giovedì 12 settembre 2019

RomeReports - Dangers in genetic research undertaken in Japan



According to the Nature magazine, Japan has authorized a new line of genetic research so animals can develop organs compatible with the human body. This would reduce the fateful search for donors. In order to do this, an embryo of an animal would have to be modified so it cannot develop a specific organ such as a pancreas.  By introducing a particular type of human cell into an embryo, the animal's organism will be used to produce a human pancreas. It can then be transplanted into a person in the future. However, before any experimentation there would have to be no ethical drawbacks. Two bioethicists discuss technical and ethical implications: PROF. ALBERTO CARRARA, Neuroethics Expert, Ateneo Regina Apostolorum, and PROF. ANTONIO G. SPAGNOLO, Università Cattolica Director of the Institute of Bioethics. Read the summary.

RomeReports - Los peligros de la nueva línea de investigación científica emprendida en Japón



Según la revista Nature, Japón ha autorizado una nueva línea de investigación para que los animales puedan desarrollar órganos compatibles con los seres humanos. De este modo se reduciría la fatídica búsqueda de donantes. Para hacerlo se modificará el embrión de un roedor para que no pueda desarrollar un órgano concreto como el páncreas. Introduciendo un tipo particular de células humanas en ese embrión, se espera que el organismo del animal las utilice para fabricar un páncreas humano que en el futuro se pueda trasplantar en una persona. A priori, la experimentación no tendría inconvenientes éticos. Dos expertos analizan las cuestiones éticas: el PROF. ALBERTO CARRARA. Experto Neurobioética, Ateneo Regina Apostolorum y el PROF. ANTONIO G. SPAGNOLO. Università Cattolica, Director Instituto de Bioética. Link.

sabato 10 agosto 2019

Nature Machine Learning!

Publishing online monthly from January 2019, Nature Machine Intelligence is interested in the best research from across the fields of artificial intelligence, machine learning and robotics. Read more...

lunedì 29 luglio 2019

Technology and Human Flourishing. A transhuman Code 'Meeting of the Minds'


Città del Vaticano - Roma, Italia (29 luglio 2019) - Questo pomeriggio nella Città del Vaticano, presso il Collegio Teutonico, si terrà l’evento ‘Technology & Human Flourishing’ - A transHuman Code ‘Meeting of The Minds’. Promosso ed organizzato da  Humanity 2.0, l’incontro tra esperti e pensatori nell’ambito della Quarta Rivoluzione, quella tecnologico-digitale, si concentrerà in un primo momento sulla presentazione di due volumi: The TransHuman Code di Carlos Moreira e David Fergusson e Artificial Humanity di Padre Phillip Larrey. Matthew Sanders, CEO di Humanity 2.0, modererà l’evento.
Nella seconda parte verrà presentato il Manifesto del Codice Transumano.
Parteciperà il Direttore del GdN, Gruppo di ricerca in Neurobioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Membro della Pontificia Accademia per la Vita e Fellow della UNESCO Chair in Bioethics and Human Rights.
Questo importante incontro di riflessione tra leader tecnologici, aziendali, finanziari, governativi, accademici, ecclesiastici e mediatici, è pensato come un vero e proprio forum interattivo che si prefigge l’obiettivo di catalizzare la consapevolezza e di stabilire il miglior percorso per un autentico ed armonico progresso dell’umanità e della tecnologia dell’IA stessa. Il meeting gode del patrocinio della Pontificia Università Lateranense. Leggi il programma qui.

venerdì 19 luglio 2019

CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN NEUROBIOETICA: Neurobioetica e Intelligenza Artificiale 2019/2020


Partirà ad ottobre la III edizione del corso di perfezionamento in neurobioetica dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma che quest'anno rifletterà secondo una metodologia interdisciplinare sulle sfide dalla cosiddetta intelligenza artificiale. Leggi il programma e scarica la brochure cliccando qui

giovedì 18 luglio 2019

Neuralink livestream: Elon Musk pubblica su BioRxiv i nuovi risultati di Neuralink – 2


18 ore fa, a seguito della diretta streaming (Neuralink livestream) condotta da Elon Musk il 16 luglio nella quale sono state presentate le evoluzioni di una ‘supposta’ piattaforma ‘clinica’ di interfaccia cervello-computer per l’essere umano, ecco che viene pubblicato un articolo di 12 pagine a firma dello stesso entrepreneur intitolato ‘An integratedbrain-machine interface platform with thousands of channels’.

L’articolo, disponibile open access sul sito della rivista BioRxiv (scarica direttamente il PDF qui), ha lo scopo di fornire ulteriori dettagli sull’approccio di Neuralink. Alcune parole chiave, già dall’abstract, sottolineano ed enfatizzano un’evoluzione ed ibridazione neuro-tecnologica accompagnata da una corrispondente ‘sicurezza’, almeno nei roditori. Musk offre un approccio che, in principio (come sottolineato a pagina 10, punto 6), potrà nell’immediato futuro, venir esteso a protocolli ‘clinici’ nell’essere umano. Il dibattito neuroscientifico è già esploso! 
Nessun cenno alle considerazioni etiche, neuroetiche, roboetiche. C'è materiale su cui riflettere.

mercoledì 17 luglio 2019

Neuralink livestream: Elon Musk svela missione, obiettivi e le ricerche degli ultimi due anni – 1


Una diretta streaming che non ci si poteva perdere, specie per esperti e cultori dell’evoluzione neuro-tecnologica. Mi riferisco a quella avvenuta ieri, 16 luglio, ore 20:00 dalla California e guidata da Elon Musk e che ha voluto presentare Neuralink, i suoi motivi di esistenza, la sua mission, gli obiettivi e, attraverso la voce di alcuni ricercatori selezionati, in poco più di due ore di trasmissione, sono state svelate alcune delle ricerche degli ultimi due anni. Grandi attese per le questioni etiche, specie neuroetiche, e sociali connesse a queste sperimentazioni. Da non prendere alla leggera i paradigmi sottesi di interpretazione delle neuroscienze, della tecnologia e quelli antropologici. 
Coloro che si fossero persi la diretta, nessun problema!, il video è disponibile in YouTube nel canale della compagnia Neuralink e lo potete rivedere anche da questo post. 


Importante: il video inizia a 1:30:00! con il video promo di Neuralink. Ciò che si coglie è l’ibridazione tra l’organico e l’inorganico, cioè tra il cervello umano e chip in silicio, realizzata attraverso le cosiddette interfaccie cervello-computer (BCIs – Brain Computer Interfaces or BMIs – Brain Machine Interfaces). 

Dal 2014 sono già realtà (non commerciali, ovviamente!) le B2Bis o BtoBIs, le interfaccie tra cervelli umani (per alcuni soprannominate anche interfaccie tra menti) che riferiscono e danno fondamento al cosiddetto avvento della ‘telepatia’ quale evoluzione della connettività sociale.
Dopo il video promo, Elon Musk presenta le ragioni, il razionale, cioè fornisce i perché del progetto Neuralink.
Nei prossimi giorni altri commenti.

martedì 16 luglio 2019

L'anno 2018/2019 del Gruppo di Neurobioetica dedicato alla RoboEtica - una sintesi


Pubblichiamo di seguito la Newsletter inviata lo scorso 5 luglio dal Coordinatore del Gruppo di ricerca in Neurobioetica (GdN) dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Prof. P. Alberto Carrara, L.C. a conclusione delle attività 2018/2019 dedicate alla RoboEtica. All’interno della Newsletter potrete trovare la sintesi del percorso interdisciplinare dedicato alla riflessione sulle emergenti sfide dell’ibridazione uomo-macchina con una particolare sensibilità rivolta al contesto neuro-riabilitativo; alla fine viene annunciato il III corso di perfezionamento in Neurobioetica 2019/2020 che partirà a ottobre e che si concentrerà sulla cosiddetta Intelligenza Artificiale.  

Roma, 5 luglio 2019

Carissimi membri, studenti e amici del Gruppo di ricerca in Neurobioetica (GdN) dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (APRA) di Roma, buon periodo estivo a tutti.

In questa Newsletter vorrei, da una parte, informarvi sui recenti cambi istituzionali all’interno della nostra realtà accademica, dall’altra, offrire una sintesi del II Corso di Perfezionamento in Neurobioetica 2018/2019 dedicato alle sfide della RoboEtica che anche quest’anno ha riscosso un ottimo risultato per quanto concerne sia la ricerca interdisciplinare che la formazione integrale. Verranno, infine, indicate alcune delle nostre ultime pubblicazioni a livello nazionale ed internazionale e sarà annunciato l’imminente lancio del programma 2019/2020 dedicato alle sfide dell’intelligenza artificiale.

domenica 14 luglio 2019

IFC2019 - Transhumanismo - Transhumanism


Esta mañana, 14 de julio de 2019, en el CILC (Coleio Intercional de los Legionarios de Cristo en Roma), el profesor P. Alberto Carrara, LC, coordinador del GdN (Grupo de investigación en Neurobioética del Ateneo Pontificio Regina Apostolorum), presentará a los jovenes del curso internacional de formadores del Regnum Christi, el IFC2019 el tema del transhumanismo.

La charla consta de dos partes. En la primera se introducirán a los jóvenes al Proyecto transhumanista más relevante: la Iniciativa 2045 Avatar/Immortyality Project. Material: esquema sintético en inglés y presentación en PREZI

Material complementario: pelicula Transcendence (2014)

La segunda parte abordará los fundamentos filosóficos y bioéticos detrás de esta visión antropológica extrema. A seguir una síntesis. La segunda presentación PREZI es disponible está disponible.

martedì 9 luglio 2019

IFC2019 - La dignidad de la persona humana - The dignity of the human person

Hoy por la terde, en el contexto del IFC 2019 - International Formators Course - del Regnum Christi, el coordinador del GdN imparte una tarde acerca del tema: La dignidad de la persona humana. Seguir la presentacion en PREZI

Dos preguntas van a abrir el discurso: 
existen personas no humanas? 

y existen humanos que no son personas? 
Después de un breve marco introductorio se va a analizar el siguiente video


La segunda parte de la tarde desarrolla en profundidad el tema desde una perspectiva antropologica realista. 

giovedì 4 luglio 2019

Neurobioetica e Postumanesimo. Oggi l'intervento del prof. Carrara alla settimana intensiva di Bioetica dell'APRA


Oggi pomeriggio, giovedì 4 luglio, il coordinatore del GdN, Fellow della Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e Membro della Pontificia Accademia per la Vita, prof. P. Alberto Carrara, L.C. interverrà al Corso Estivo di Introduzione alla Bioetica della Facoltà omonima dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (APRA) di Roma con una lezione panoramica su 'Neurobioetica e Postumanismo'. Segui la presentazione in PREZI sulla Neurobioetica cliccando qui e sul progetto transumanista 2045 cliccando qui

Leggi il programma qui

In un'ora, il prof. Carrara introdurrà gli studenti alla realtà della neuroetica quale riflessione sistematica ed informata sulle neuroscienze e sulle interpretazioni delle neuroscienze. 

Partendo dal contesto neurocentrico contemporaneo, passando attraverso una breve narrativa delle neuroscienze dagli antichi egizi ad oggi letta secondo i due meccanismo bottom-up e top-down, il neurobioeticista presenterà il modello di ragionamento neurobioetico ed estenderà la sua riflessione ad uno dei molteplici sotto-settori di questa disciplina emergente: il postumanismo e postumanesimo. Il prof. Carrara presenterà alcuni argomenti legati al progetto transumanista 2045, all'intelligenza artificiale, alla robotica e roboetica, alle neuroscienze e neurotecnologie. Verrà, infine, promosso il II corso di perfezionamento in neurobioetica 2019/2020 che da ottobre svilupperà una riflessione interdisciplinare sulla cosiddetta intelligenza artificiale. 

Dall'8 al 13 luglio, seguirà il Corso Estivo tematico di Bioetica, leggi qui.

giovedì 20 giugno 2019

Robotica e Teologia: domani all'APRA il seminario del GdN conclude un anno dedicato alla RoboEtica

Robotica e Teologia: domani all'APRA (Ateneo Pontificio Regina Apostolorum) il seminario del GdN (Gruppo di ricerca in Neurobioetica) che concluderà un anno dedicato alla RoboEtica. Leggi il programma qui. Segui la diretta streaming domani, venerdì 21 giugno, ore 17:00 cliccando qui

giovedì 30 maggio 2019

Il GdN al congresso Hypnosis: new generation (H:NG)

Al congresso internazionale Hypnosis: new generation (H:NG) che si svolge a Budapest in Ungheria da oggi, 30 maggio, sino al 1 giugno, il GdN (Gruppo di ricerca interdisciplinare in Neurobioetica) dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma sarà presente attraverso la coordinatrice del sottogruppo di ricerca sulla Coscienza, la dott.ssa Maria Paola Brugnoli, MD, PhD e la dott.ssa Roberta Marzolla. La dott.ssa Brugnoli modererà la sessione sugli studi relativi alla coscienza che si svolgerà sabato 1 giugno nella quale verrà presentato il GdN e i suoi 10 anni di attività e il relativo panel del pomeriggio, inoltre, presenterà 6 poster, di cui 3 in qualità di membro del GdN. Nell'occasione verrà presentata la settimana intensiva di bioetica sulla coscienza che si svolgerà a Roma presso l'APRA dal 6 al 10 luglio del 2020. Leggi il programma del congresso qui. Nei prossimi giorni ulteriori aggiornamenti da Budapest. 

venerdì 24 maggio 2019

Robotica e Diritto - oggi pomeriggio al corso di perfezionamento in Roboetica dell'APRA

Il 24 Maggio 2019 dalle ore 17:00 alle ore 19:00 presso Aula Tesi
Il prossimo evento, all’ interno del corso di perfezionamento in Roboetica, si svolgerà venerdì 24 maggio, presso l’aula Tesi (1° piano) dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma ed avrà come titolo: Robotica e diritto: profili sostanziali e processuali. Si ringrazia per l’organizzazione l’Avv. Emanuela Cerasella, coordinatrice del sottogruppo del GdN relativo al neurodiritto. Avremo l’onore di avere tra i relatori il Magistrato Dott. Giuseppe Corasaniti, noto studioso ed esperto delle tematiche inerenti ai problemi giuridici dell’informazione. Leggi il programma qui
Segui l'evento in diretta streaming alle 17:00 di oggi cliccando qui

Convegno APRA 'Diritto e Vita: dialogo interdisciplinare'

Prima parte - Introduzione

Seconda parte

Workshop di Neurobioetica al convegno 'Evangelizzare la cultura' dell'APRA


Uomo e tecnologia. Nuovi confini per nuove approssimazioni - prima e seconda parte

Prima parte

Seconda parte


mercoledì 8 maggio 2019

Uomo e tecnologia. Nuovi confini per nuove approssimazioni - domani

Leggi il programma cliccando qui

RoboEtica. IBRIDAZIONE UOMO-MACCHINA: ASPETTI ETICO-FILOSOFICI - video


22 marzo, ore 17-19:00, aula Tesi, secondo piano dell'APRA-UER (via degli Aldobrandeschi, 190 Roma) il sesto seminario del corso di perfezionamento in RoboEtica del GdN. In questo incontro sono stati messi in luce gli aspetti etico-filosofici relativi all'ibridazione uomo-macchina. Prossimo appuntamento il 24 maggio per gli approfondimenti giuridici. 

10° anniversario del Gruppo di ricerca in Neurobioetica - video


lunedì 18 marzo 2019

2009-2019: 10° anniversario dalla costituzione del Gruppo di ricerca in Neurobioetica

Il 20 Marzo 2019 dalle ore 16:00 alle ore 18:30 presso Aula Master
Seminario di studi in occasione del X anniversario del Gruppo di Neurobioetica
Sant’Alberto Magno
Un uomo di preghiera, di scienza e di carità  

venerdì 8 marzo 2019

Settimana Mondiale del Cervello. Postumanesimo: snodi critici

All’interno della Settimana Mondiale del Cervello – la BAW, Brain Awareness Week promossa in tutto il mondo dalla DANA Foundation, il Gruppo di ricerca in Neurobioetica (GdN) dell'AteneoPontificio Regina Apostolorum, insieme alla S.I.S.P.I., Scuola Internazionale di Specializzazione con la Procedura Immaginativa, organizza per lunedì 11 marzo 2019 un pomeriggio di studio e riflessione sui principali snodi critici del Postumanesimo contemporaneo. L’evento verrà ripresentato ed integrato sabato 16 marzo a Milano presso la S.I.S.P.I.

L’affascinante studio del cervello umano e i rapidi sviluppi tecnologici riguardanti la robotica e l’intelligenza artificiale hanno da anni stimolato la riflessione di numerosi intellettuali sulla costituzione stessa dell’umano. Alcuni di loro ipotizzano che tali innovazioni possano accelerare la nostra evoluzione verso ciò che denominano ‘singolarità’. Questa giornata di studi toccherà i principali temi sottesi al Postumanesimo: dal suo contesto storico di sviluppo, alla visione meccanicista, la coscienza e l'autocoscienza, il corpo e la corporeità, la memoria e alcuni aspetti di natura giuridica. Di seguito il programma.


POSTUMANESIMO: SNODI CRITICI

mercoledì 6 marzo 2019

RoboEtica: Workshop pubblico della Pontificia Accademia per la Vita

25-26 febbraio 2019, Workshop internazionale pubblico della Pontificia Accademia per la Vita sulla RoboEtica. Importanti esperti si sono confrontati sulle sfide contemporanee. Leggi gli approfondimenti, vedi le sessioni cliccando di seguito sulla pagina istituzionale dell'Accademia. La prima sessione del 25 febbraio è disponibile qui; mentre la seconda sessione del 26 è reperibile cliccando qui. Annunciata la tematica per il Workshop del 24-25 febbraio 2020: le sfide etiche riguardanti l'intelligenza artificiale!

RoboEtica. Ibridazione uomo-macchina: aspetti psicologici - video-registrazione


22 febbraio, ore 17-19:00, aula Tesi, secondo piano dell'APRA-UER (via degli Aldobrandeschi, 190 Roma) il quinto seminario del corso di perfezionamento in RoboEtica del GdN. In questo incontro sono stati messi in luce gli aspetti psichiatrico-psicologici relativi all'ibridazione uomo-macchina. Prossimo appuntamento l'11 marzo per la Settimana Mondiale del Cervello. 

venerdì 1 marzo 2019

Roboetica. Interazione uomo-macchina: prospettiva della disabilità - report


Report del quarto seminario del “Corso di Perfezionamento in RoboEtica”, 25 Gennaio 2019 “Interazione uomo-macchina: l’applicazione nell’ambito della disabilità”

di Giulia Bovassi. Abstract. Sollecitati dalle parole che il Santo Padre, in Humana Communitas, ha dedicato al ricordo del venticinquesimo anniversario della Pontifica Accademica per la Vita, accompagnati anche dalla realtà operativa della dottoressa Federica Ebau, siamo chiamati nuovamente in quest’altra sessione di ricerca a domandarci come conservare l’umanità entro l’innovazione tecnica, le cui spinte avvinghiano l’antropologia umana in una morsa talvolta molto stretta. 

Lo scorso 25 gennaio, il Gruppo di Ricerca in Neurobioetica, in collaborazione con la Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e l’Istituto Scienza e Fede, ha ospitato la dottoressa Federica Ebau, Product Specialist di Progettiamo Autonomia Robotics s.r.l., per riflettere sul ruolo della robotica nella riabilitazione, un discorso -come suggerito introduttivamente dal prof. Claudio Bonito - che sinteticamente si potrebbe definire come una conversazione sull’utilizzo responsabile dello sviluppo robotico. 

Neurodiritto 2 al Master in Scienza e Fede dell'APRA


Mercoledì 16 gennaio, all'interno del corsi di Elementi di Neurobioetica del Master in Scienza e Fede dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma la dott.ssa Tania Cerasella ha approfondito l'affascinante ed emergente settore del neurodiritto (NeruoLaw) presentato la settimana precedente attraverso l'analisi di alcune importanti ed emblematiche sentenze a livello penale.

Con questo approfondimento, si chiude il questo corso semestrale di Elementi di Neurobioetica. 

La Neurobioetica al Master in Consulenza filosofica ed antropologia esistenziale 2019

Presentata il 12 gennaio all'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e all'Università Europea di Roma la X edizione del Master congiunto in Consulenza filosofica ed antropologia esistenziale 2019. 

Tra i corsi istituzionali vi è anche la neurobioetica portata avanti del GdN dell'APRA. 

Neurodiritto 1 al Master in Scienza e Fede dell'APRA

Mercoledì 9 gennaio, all'interno del corsi di Elementi di Neurobioetica del Master in Scienza e Fede dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma la dott.ssa Emanuela Cerasella ha introdotto gli studenti all'affascinante ed emergente settore del neurodiritto (NeruoLaw)

La dott.ssa Emanuela Cerasella, che coordina l'omonimo sottogruppo relativo alle sfide delle neuroscienze in ambito forense all'interno del Gruppo di ricerca in Neurobioetica (GdN), nel suo intervento ha esposto i fondamenti di questa emergente riflessione interdisciplinare. A seguire, mercoledì 16 gennaio, sono stati presentati gli aspetti pratici del neurodiritto, cioè l'analisi di sentenze emblematiche. 

Rome Reports: Role of the Church and doctors when it comes to mental health



One out of every five people on this planet is mentally ill, ranging from problems such as social anxiety to more serious ones like severe schizophrenia. During a week-long conference held in Italy at the Pontifical Athenaeum Regina Apostolorum (November 2018), neuroethical professors and psychopharmacology expert Stephen Stahl assert that some mental health problems can actually be cured by exercise or prayer, while others need continuous medical treatment since they affect the mind.

venerdì 8 febbraio 2019

Postumanesimo al corso di Elementi di Neurobioetica del Master in Scienza e Fede

Mercoledì 19 dicembre, all'interno del corsi di Elementi di Neurobioetica del Master in Scienza e Fede dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma il dott. Claudio Bonito ha introdotto gli studenti all'affascinante ed emergente settore del postumanesimo

Il dott. Bonito che coordina l'omonimo sottogruppo relativo alle sfide del transumanismo/postumanismo e postumanesimo all'interno del Gruppo di ricerca in Neurobioetica (GdN), nel suo intervento ha esposto i fondamenti storico-filosofici della nascita del fenomeno postumano, sottolineandone i risvolti culturali. 

Roboetica: robotica, riabilitazione, personalizzazione e rieducazione del corpo e della mente. Report e foto


Terzo seminario “Corso di Perfezionamento in RoboEtica” del Gruppo di Ricerca in Neurobioetica. “Roboetica: robotica, riabilitazione, personalizzazione e rieducazione del corpo e della mente” 14 dicembre 2018

di Giulia Bovassi. Abstract. Affrontare il tema della robotica è oramai un’esigenza non procrastinabile dal momento che, in particolar modo negli ultimi tempi, una rapida accelerazione ha costretto questo face to face ravvicinato tra ingegneria robotica e realtà umana. La disamina tecnica offerta dagli esperti prepara concettualmente al rimbalzo etico e personale messo in evidenza anche dalla preziosa testimonianza di Carmine Consalvi. 

Questo terzo pomeriggio, trascorso all’insegna dell’interazione fra diverse forme di sapere specializzate, ha calato indubbiamente la teoria nella praxis, non solo mediante gli interventi del dott. Giovanni Morone e del collega, il dott. Marco Iosa, ma altresì dalla vigorosa nota autobiografica del giovane Carmine Consalvi, 31 anni, la cui storia legata all’applicazione dell’esoscheletro in ambito riabilitativo. 

sabato 2 febbraio 2019

Roboetica. Interazione uomo-macchina: prospettiva della disabilità - video


25 gennaio, ore 17-19:00, aula Tesi, secondo piano dell'APRA-UER (via degli Aldobrandeschi, 190 Roma) il quarto seminario del corso di perfezionamento in RoboEtica del GdN. Federica Ebau presenta l'interazione uomo-macchina dalla prospettiva della disabilità. Prossimo appuntamento il 22 febbraio. 

venerdì 21 dicembre 2018

Roboetica: robotica, riabilitazione, personalizzazione e rieducazione del corpo e della mente. Il video


14 dicembre, ore 17-19:00, aula Tesi, secondo piano dell'APRA-UER (via degli Aldobrandeschi, 190 Roma) il terzo seminario del corso di perfezionamento in RoboEtica del GdN. Dai robot in riabilitazione, all'etica della robotica, sino alla Rewalk Race e testimonianza di Carmine Consalvi. Leggi il programma qui.

giovedì 13 dicembre 2018

Roboetica: robotica, riabilitazione, personalizzazione e rieducazione del corpo e della mente

Domani pomeriggio, 14 dicembre, ore 17-19:00, aula Tesi, secondo piano dell'APRA-UER (via degli Aldobrandeschi, 190 Roma) il terzo seminario del corso di perfezionamento in RoboEtica del GdN. Dai robot in riabilitazione, all'etica della robotica, sino alla Rewalk Race e testimonianza di Carmine Consalvi. Leggi il programma qui

martedì 11 dicembre 2018

Roboetica: ibridazione e umanizzazione della tecnologia riabilitativa. Sintesi del seminario GdN


Corso di Perfezionamento in “Neurobioetica e Roboetica”. Gruppo di Ricerca interdisciplinare in Neurobioetica, sintesi dell’incontro del 23 novembre 2018 intitolato: Roboetica: ibridazione e umanizzazione della tecnologia riabilitativa

di Giulia Bovassi. Abstract. Luciano Bissolotti, medico e specialista in riabilitazione, responsabile del servizio di recupero e rieducazione funzionale della Domus Salutis di Brescia, ha agganciato il tema dell’umanizzazione della tecnica al valore terapeutico-riabilitativo della robotica, innestato nell’interrogativo etico fuoriuscito dal mutamento relazionale che, necessariamente, la nuova tecnologia oggi determina.

sabato 8 dicembre 2018

Lecturer: Prof. Stefano Mazzoleni from The BioRobotics Institute of Sant’Anna School of Advanced Studies, Pisa


From the UNESCO Chair in Bioethics and Human Rights' official web page. By Giulia Bovassi – Gruppo di Ricerca interdisciplinare in Neurobioetica (GdN), Masterclass in “Neurobioethics and Roboethics”, 2nd edition, 1st lesson. Lecturer: Prof. Stefano Mazzoleni from The BioRobotics Institute of Sant’Anna School of Advanced Studies, Pisa.

Abstract. The second Masterclass in Neurobioethics “Neurobioethics and Roboethics”, which will be focused this year upon the proposals coming from robotics. 

Robotics is a large branch of study in continuous and rapid development, not only from the industrial perspective, but also from the medical, family and private ones. Man-machine hybridization has already come about, occupies numerous daily spaces, and raises the ethical and existential questions about what we have to say about this new identity.
GdN, in partnership with the UNESCO Chair in Bioethics and Human Rights and the Science and Faith Institute, hosted in the prestigious academic headquarters of the Pontifical Athenaeum Regina Apostolorum, ... Read more here