venerdì 9 marzo 2012

I MIEI 3 ANNI NEL GRUPPO DI NEUROBIOETICA

Dal settembre 2009 sono entrato a far parte di una dinamica e stimolante realtà.
Marzo 2009: “nasceva” a Roma, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum il Gruppo di Neurobioetica (GdN).

Il gruppo è stato fondato e ed è coordinato dalla dottoressa Adriana Gini, dal prof. Padre Rafael Pascual, LC e dal professor Alberto García.


Con questo post voglio ripercorrere le attività intraprese in questa bella avventura ringraziando tutti coloro che lo hanno fin'ora reso possibile!

L'applicazione all'uomo delle recenti scoperte nelle Neuroscienze e delle ricerche che si propongono di svelare i segreti del cervello e della mente, suscita emozioni contrastanti. Infatti, se da un lato rimaniamo affascinati dalle molteplici possibilità che questi studi ci offrono e dalle loro prospettive, sia per le terapie mediche, sia per il miglioramento della qualità della vita, dall'altro siamo intimoriti dagli eventuali rischi per la salute, e dagli interrogativi etici di complessa soluzione.

Il gruppo di studio e di ricerca sulla Neurobioetica, intesa come settore specializzato della Bioetica, costituitosi recentemente presso l'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, si propone di affrontare le nuove questioni etiche sollevate dalle moderne Neuroscienze e le loro implicazioni sociali, e giuridiche, sulla base di un'analisi approfondita e critica delle loro basi scientifiche.

In collaborazione con: l’Istituto Scienza e fede, lo STOQ (Science Theology and the Ontological Quest), The John Templeton Foundation, la Facoltà di Filosofia, la Facoltà di Bioetica, l’UNESCO Chair in Bioethics and Human Rights.





ottobre 2009: VATICANO
Incontro alla Pontificia Accademia delle Scienze










novembre 2009: ZARAGOZZA (Spagna)
Congresso Internazionale Pro-vita






18 dicembre 2009: ROMA
Intervento: Relazione materno-fetale e cambiamenti conformazionali del cervello materno nel dialogo madre-figlio













febbraio 2010: ROMA
Gruppo di Neurobioetica, presentazione logo












marzo 2010: OXFORD (UK)
Convegno: Neuroscienze e filosofia









Membri del GdN ad Oxford con la coordinatrice la dott.ssa Adriana Gini salutando il prof. James Giordano, colui cha ha coniato il neologismo “neurobioethics”










Con il prof. William Carsoll










aprile 2010: SIENA
Gruppo di Neurobioetica, visita al SIENA BIOTECH








7-8 dicembre 2010: OXFORD (UK)
Convegno: Neurosociety









8 dicembre 2010: OXFORD (UK)
Visita laboratori di neuro-tecnologie










9 dicembre 2010: LONDRA
Incontro con bioeticisti londinesi












11 gennaio 2011: ROMA, Pontificia Università Lateranense
Conferenza: La bioetica e l’Islam










aprile 2011: VITERBO
Convegno di Neuroscienze e Neuroetica con il prof. James Giordano









1° maggio 2011: ROMA
Tavola rotonda sulla DBS, Deep Brain Stimulation









maggio 2011: PADOVA
incontro col prof. Giulio Jori e il prof. Alberto García











maggio 2011: PADOVA
Convegno  di Neuroetica: presentazione poster del GdN













24 febbraio 2012: ROMA
Gruppo di Neurobioetica








25 febbraio 2012: VATICANO
Sulla tomba del beato Giovanni Paolo II, all’inizio del convegno: Ai confini dell’umano e la sfida delle biotecnologie






27-28 febbraio 2012: ROMA, Pontificia Università della Santa Croce
Convegno sulla Coscienza e l’identità personale










Insieme alla prof.ssa Natalia Moratalla (Università di Navarra)













Presentando la comunicazione dal titolo: Coscienza e neuro-libertà: l’apporto della filosofia tommasiana



PROSSIMO EVENTO, 15 marzo 2012: LA COSCIENZA TRA MENTE E CERVELLO

1 commento:

  1. Complimentíssimi!!!!!! Veramente ho invidia di poter essere con il gruppo.
    Ho conosciuto alla Professoressa Matilde Leonardi di Milano, che é neuróloga e lavora supratutto con disabilitá, e penso che sarebbe molto interessante invitarla al gruppo.
    L'ho presentata al P. Gonzalo Miranda LC. Se ha bisogno del suo indirizzo me lo faccia sappere via e mail.
    Saluti e auguri
    Martha Tarasco
    Universitá Anahuac
    Mexico

    RispondiElimina