mercoledì 14 marzo 2012

LA COSCIENZA TRA MENTE E CERVELLO: 15 marzo 2012

Giovedì 15 Marzo -  ore 15.20 - pomeriggio di studio-riflessione sul tema:"La Coscienza tra mente e cervello: aspetti filosofici, bioetici, psicodinamici, clinici".


L'evento è in collaborazione con il Gruppo di Neurobioetica, la Scuola Internazionale di Specializzazione con la procedura immaginativa e con la Brain Awareness Week e si realizza all’interno del Master di Bioetica della stessa Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma.


Il problema della coscienza è in primo piano tra le questioni oggi più dibattute nell’ambito della medicina, delle neuroscienze, della psichiatria e della filosofia. Se la scienziata e premio Nobel Rita Levi Montalcini la definisce «tra le proprietà più sorprendenti e affascinanti del cervello umano», cioè quello «stato di consapevolezza della nostra esistenza come entità individuale, che implica il riconoscimento delle proprie azioni e del susseguirsi temporale e sequenziale», numerose sono le definizioni di coscienza, quante sono le discipline che la studiano da prospettive diverse. Oggi è quanto mai necessaria una riflessione profonda orientata al discernimento e all’integrazione dei diversi sensi della coscienza. Questo pomeriggio di studio cerca di offrire ad un pubblico non esperto, a livello divulgativo, un approccio interdisciplinare al problema della coscienza umana.


ROMA, 15 Marzo 2012, ore 15:20-18.30
Ateneo Pontificio Regina Apostolorum
Via degli Aldobrandeschi 190 – Aula Master

INTRODUZIONE
Gonzálo Miranda – Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Roma

… E LA COSCIENZA?
Angela Ales Bello – Università Lateranense, Roma

COSCIENZA O COSCIENZE?  ASPETTI ANTROPOLOGICI E RISVOLTI ETICI
DELLA RICERCA NEUROSCIENTIFICA SUGLI STATI DI COSCIENZA
Alberto Carrara – Gruppo di Neurobioetica, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

COSCIENZA O COSCIENZE?  SE LA COSCIENZA È MALATA:
IL COMA E  LO STATO VEGETATIVO
Paola Ciadamidaro – Gruppo di Neurobioetica, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

APPROCCIO NEUROBIOLOGICO ALLA QUESTIONE DELLA COSCIENZA
Riccardo Fesce –  Università degli Studi dell’Insubria, Varese

COSCIENZA PRIMARIA, COSCIENZA DI ORDINE SUPERIORE
E RITRASCRIZIONE DELL’ESPERIENZA: UN APPROCCIO PSICODINAMICO
Flavia Valtorta –  Università Vita-Salute S.Raffaele, Milano

UNA RADICE PROFONDA: ESPERIENZA IMMAGINATIVA
DELLA COSCIENZA
Alberto Passerini –  S.I.S.P.I., Milano – Roma

Nessun commento:

Posta un commento