lunedì 30 aprile 2012

OMOSESSUALITÀ & CERVELLO (II)

Come di consueto, riprendo la rubbrica del lunedì dedicata in questo periodo alla tematica OMOSESSUALITÀ & CERVELLO.
Continuo oggi alcune riflessioni inizate la settimana scorsa prendendo le mosse dal capitolo secondo del recente libro “Studi e Ricerche” del dottor Roberto Marchesini, noto psicologo e psicoterapeuta, particolarmente nell’ambito da noi considerato [1].


venerdì 27 aprile 2012

PERCHÈ NON SIAMO IL NOSTRO CERVELLO - libro

Quest’oggi voglio presentarvi un libro davvero sorprendente.
Il titolo: Perchè non siamo il nostro cervello. Una teoria radicale della coscienza.
L’autore: nome strano, un certo, Alva Nöe, professore di Filosofia presso l’Università della Californoa, Berkeley (USA), membro dell’Istitute of Cognitive and Brain Science.

mercoledì 25 aprile 2012

NEURO-DIRITTO (NEURO-LAW) (III)

- neuroscienze e diritto: quando le neuroscienze entrano nei tribunali -
di Alberto Carrara

Con questo terzo post della RUBBRICA NEURO-LAW (NEURO-DIRITTO), voglio descrivere il caso della famigerata “sentenza di Trieste” del 2009 che tanto scalpore ha fatto nel mondo accedemico e scientifico.


lunedì 23 aprile 2012

OMOSESSUALITÀ & CERVELLO (I)

Oggi, lunedì, continuo il consueto appuntamento con la rubbrica dedicata all’omosessualità. La prospettiva è quella prettamente scientifica, in particolare, neuroscientifica.

Dopo aver chiarito nel mio articolo sintetico l’infondatezza del determinismo neurobiologico relativo alla presunta esistenza di un cosiddetto “CERVELLO GAY”, dopo aver considerato l’opinione in materia di un neurochirurgo prestigioso come il professor Massimo Gandolfini, torno a dare fondamento a ciò che è stato dimostrato attraverso altra bibliografia.


domenica 22 aprile 2012

... E LA COSCIENZA? presentazione libro

Ieri pomeriggio dalle ore 16:30 alle 20 ho avuto il piacere e l’onore di partecipare, presso il Centro Italiano di Fenomenologia, alla presentazione del libro

“... e la coscienza? Fenomenologia, psicopatologia e neuroscienze della coscienza”

venerdì 20 aprile 2012

NEURO-CONCIENCIA

Comparto hoy con todos ustedes el texto integral de mi ponencia al congreso La conciencia entre mente y cerebro del pasado 15 de marzo 2012 que publicaron el 12 de abril en el portal Profesionales por la Ética. Agradezco el equipo científico de este portal por la estima y aprecio que me proporcionaron.

mercoledì 18 aprile 2012

SEMINARIO: Rapporto mente-cervello nell’unità della persona umana - VIII

Dopo aver considerato, nell’ultimo post, del rapporto anima-corpo / mente-cervello in Platone, oggi voglio centrarmi sul grande filosofo Aristotele, lo Stagirita.

ARISTOTELE
Con Aristotele (384-322 a.C.) nasce la psicologia quale studio organico e sistematico, cioè scientifico, dell’anima.
La visione aristotelica che s’incontra in due testi magistrali, il De anima e Parva naturalia, è supportata da una corrispettiva dottrina fisica e metafisica [1].


lunedì 16 aprile 2012

Donne & Uomini: dato di natura

Quest’oggi, concluso l’articolo preliminare sulla presunta esistenza del cosiddetto “cervello gay”, voglio condividere con voi il testo dell’amico dottor Massimo Gandolfini, Direttore del Dipartimento di Neuroscienze della Fondazione Poliambulanza (Brescia), uscito qualche settimana fa sull’Avvenire.

Ringrazio il dottor Gandolfini per la chiarezza. Condivido in pieno la sua sintetica ed acuta analisi.


mercoledì 11 aprile 2012

LA PERSONA AL CENTRO DELLA NEUROBIOETICA

Oggi voglio condividere con voi l’intervista che, l’amica Valentina Raffa, ha avuto la cortesia di farmi quelche settimana fa. con l’occasione voglio anche sottoporre alla vostra attenzione il Corso Estivo di Bioetica che quest’anno, dal 2 al 13 luglio 2012, affronterà la tematica emergente della NEUROBIOETICA.

lunedì 9 aprile 2012

Esiste davvero il “cervello gay”? (IV, conclusione)

- fattori biologici e cerebrali nell’omosessualità -



… (continua) in effetti, diversi scienziati, tra i quali spiccano George Rice, Carol Anderson e George Ebers della Western University (Ontario, Canada) e Neil Risch dell’Università di Stanford, cercarono di replicare lo studio di Hamer, cosa ovvia e abbastanza scontata per gli scienziati che ci seguono (la scienza positiva funziona così da secoli).

¿Existe “el cerebro gay”? (IV, conclusión)

– factores biológicos y cerebrales en la homosexualidad –


… (continuación) De hecho, algunos investigadores como George Rice, Carol Anderson y  George Ebers de la Western University (Ontario) y, Neil Risch de la Universidad de Stanford, replicaron el estudio de Hamer.

mercoledì 4 aprile 2012

NEURO-DIRITTO (NEURO-LAW) (II)

Con questo secondo post introduttivo all’argomento del neuro-diritto, voglio consigliare ai miei lettori un libro interessantissimo che può sicuramente aiutare a far maggior chiarezza sulla tematica.
Si tratta del recente libro pubblicato da Codice Edizioni, intitolato Il delitto del cervello. A firmare l’opera, Andrea Lavazza, studioso di scienze cognitive e di neuroetica e Luca Sammicheli, neuropsicopatologo.
260 pagine per introdurre alla tematica della mente tra scienza e diritto.

lunedì 2 aprile 2012

Esiste davvero il “cervello gay”? (III)

- fattori biologici e cerebrali nell’omosessualità -


... (continua) Dopo due anni dall’intento fallito del dottor LeVay, che voleva dimostrare la base neurologica della “gaycità”, un altro dottore, Dean Hamer rese noto al pubblico i risultati della sua ricerca sul presunto gene responsabile dell’orientamento sessuale gay.

¿Existe “el cerebro gay”? (III)

factores biológicos y cerebrales en la homosexualidad