mercoledì 6 novembre 2013

Antropologia & neuroscienze: rapporto mente-cervello?

di Alberto Carrara, LC

Quest'oggi, mercoledì 6 novembre 2013, dalle 8:30 alle 10:15, ho avuto il piacere di impartire una lezione all'interno del corso prescritto di Antropologia filosofica diretto dal Prof. P. Ramon Lucas Lucas, LC, presso l'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma. I miei uditori: una settantina di studenti di filosofia di secondo anno del ciclo della Laurea triennale di primo livello (Facoltà di Filosofia).



Il tema della mia lezione: Rapporto mente cervello (anima-corpo)?, si colloca nella frontiera tra antropologia e neuroscienze. Un tema vecchio come l'uomo stesso, a detta di molti specialisti nel settore, il tradizionale rapporto anima-corpo (nella modernità assume il connotato e la denominazione di rapporto mente-cervello) trapassa come un "filo rosso" l'intera storia della filosofia, dagli albori alla contemporaneità.




In un'ora e mezzo di lezione, ho potuto affrontare, seppur sinteticamente, lo status quaestionis sul rapporto anima-corpo/mente-cervello, mutuando molti argomenti dall'esposizione della prof.ssa Ales Bello (... e la coscienza? Fenomenologia Psico-patologia Neuroscienze, ed. Laterza, Bari 2012, pp. 902). 




Successivamente mi sono soffermato sulla neuro-anatomia e neuro-fisiologia, descrivendo struttura e funzionamento del Sistema Nervoso (centrale e periferico), la costituzione macro e microscopica del nostro organo cerebrale, per poi soffermarmi brevemente sulle tecniche di indagine neuroscientifiche attualmente in uso. 


Infine, dopo aver considerato gli sviluppi contemporanei per quanto riguarda l'interfaccia mente-robots, in particolare, le evoluzioni elaborate presso l'Università di Pittsburgh (USA) - Motor Lab del prof. Schwartz, interessanti approcci che gettano luce su aspetti del rapporto mente-cervello-macchina, 



ho concluso con alcune domande di riflessione tratte da un recente articolo del collega Andrea Lavazza: 



1 commento:

  1. Buongiorno, mi permetto il tu se possibile perché siamo praticamente quasi coetanei ed è usuale nei contatti web: spero non sia un dispiacere.
    Domanda: sarebbe possibile venire in possesso di una eventuale registrazione dell'evento o di una breve relazione?

    Nel frattempo complimenti per il sito, per l'ordinazione sacerdotale fresca fresca e per la passione in un campo complesso come questo.

    Infine (la parte seguente puoi anche cestinarla se ritieni): sono l'amministratore del blog Croce-via (http://pellegrininellaverita.wordpress.com/). Credi sarebbe possibile contattarti in futuro via mail per una breve intervista sul blog? Dedicata naturalmente al tuo campo di studi, al metodo che utilizzi, a come ti muovi in questo campo filosoficamente parlando e come si rapporta in te l'uomo di scienza e l'uomo di fede?
    Roba grossa, I know. Per questo chiedo ovviamente.

    Grazie comunque e buon lavoro!

    RispondiElimina