giovedì 7 novembre 2013

La struttura della persona umana: la Stein illumina la riflessione neurobioetica

Ieri, mercoledì 6 novembre 2013, il prof. P. Alberto Carrara, LC (Coordinatore del Gruppo di Neurobioetica), insieme ad un gruppo di circa 40 studenti di filosofia dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, ha partecipato alla prima lezione del Corso di Antropologia filosofica centrato sul libro della filosofa Edith Stein: La struttura della persona umana, tenuta dall'amica prof.ssa Angela Ales Bello.



La lezione, intitolata: "L'antropologia filosofico-fenomenologica come fondamento delle scienze umane", è stata una sorta di "lettura guidata" ai primi due capitoli dell'opera della Stein menzionata. 



Il prossimo incontro, si svolgerà, presso l'aula Paolo VI dell'Università Lateranense, mercoledì 11 dicembre dalle 16:45 alle 18:45. 


Certamente le intuizioni della Stein offrono importanti luci all'interno della riflessione neurobioetica contemporanea e si caratterizzano quale valida guida anti-riduzionista, aperta ad integrare le molteplici dimensioni costitutive dell'essere umano. 


Nessun commento:

Posta un commento