mercoledì 16 aprile 2014

Emily Dickinson - Il Cervello è più esteso del Cielo

di Riccardo Carrara

Ecco una poesia sul cervello della misteriosa scrittrice americana Emily Dickinson (Amherst, 10 dicembre 1830 - Amherst, 15 maggio 1886), nota per la sua vita insolita e vissuta prevalentemente nella casa dove era nata.

I segni di riconoscimento della sua poetica sono: l'uso poco convenzionale delle maiuscole, le digressioni enfatiche, le lineette telegrafiche sparse qui e là, i ritmi da salmi, le rime asimmetriche, le voci multiple e le elaborate metafore.

Visse una vita di semplicità e solitudine, ma scrisse delle poesie piene di vita e di grande potenza e profondità. Con frasi breve e compatte ha espresso idee di ampia portata, come in questa poesia che potete legge qui sotto (sia in inglese sia in una traduzione italiana) dove Emily Dickinson presenta una serie di confronti davvero interessanti, abbastanza comprensibili, ma direi insoliti, come quello iniziale tra il cervello e il cielo... e forse lei aveva già intuito ciò che noi oggi stiamo sperimentando, la forza del cervello sulla nostra vita!

A voi la poesia sul cervello di Emily Dickinson:


The Brain is wider than the Sky
For put them side by side
The one the other will contain
With ease and You beside
The Brain is deeper than the sea
For hold them Blue to Blue
The one the other will absorb
As Sponges Buckets do 
The Brain is just the weight of God
For Heft them Pound for Pound
And they will differ if they do
As Syllable from Sound

-----------

Il Cervello è più esteso del Cielo
Perché mettili fianco a fianco
L’uno l’altro conterrà
Con facilità e Tu accanto
Il Cervello è più profondo del mare
Perché tienili Azzurro contro Azzurro
L’uno l’altro assorbirà
Come le Spugne i Secchi assorbono
Il Cervello ha giusto il peso di Dio
Perché Soppesali Libbra per Libbra
Ed essi differiranno se differiranno
Come la Sillaba dal Suono

------------


Cosa vi ispira questa poesia di Emily? Lasciate i vostri commenti, esprimente i vostri sentimenti e i vostri pensieri in merito...

Nessun commento:

Posta un commento