sabato 5 aprile 2014

Newsletter di marzo: quasi 40 post di neuroetica

Mappa mentale sulla neuroetica di Riccardo Carrara

Il blog italiano di NEUROETICA e NEUROSCIENZE
Un grazie a tutti i lettori che nel mese di marzo ci hanno permesso di superare le 5mila visite mensili

NEWSLETTER DI MARZO 2014
Quasi 40 articoli su Neuroscienze e Neuroetica a cura di Alberto e Riccardo Carrara
Buona lettura!

Il mese di marzo è stato particolarmente interessante per quanto riguarda la ricerca sul cervello.
Dobbiamo ricordare in primo luogo, anche se non in ordine temporale, l’anniversario del Gruppo di Neurobioetica che il 20 marzo ha compiuto 5 anni di attività. Nel post GRUPPO DI NEUROBIOETICA: oggi 5 anni potrete capire meglio di cosa si occupa il gruppo e ripercorre questi  5 anni di conferenze, viaggi, riunioni, pubblicazioni…
Un anniversario che è stato festeggiato, 9 giorni più tardi, con la visita al Neurological Center of Latinum – NCL – Istituto di Neuroscienze, accolti dall’amico prof. Aldo Spallone. Ecco il racconto: Il GdN visita il Neurological Center of Latinum.

SETTIMANA DEL CERVELLO – BAW 2014
La settimana mondiale del cervello si è svolta quest’anno al 10 al 16 marzo, con una serie di interessanti appuntamenti.
A preparare il terreno della Settimana del cervello, il 4 marzo, il Card. Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della cultura, durante la sua lectio magistralis all’Università Deusto di Bilbao ha parlato di cervello e dell’essenza dell’autentico scienziato (Card. Ravasi: antropologia delle neuroscienze).

Grande interesse ha riscosso la tematica della memoria e dell’Alzheimer, argomento al centro di un importante simposio (Memory and Alzheimer Disease’s Symposium: 13th of March 2014). L’evento svoltosi a Roma il 13 marzo, con relatori di grande livello (Memoria e Alzheimer: introduzione e programma), è stato ripreso anche da diversi portali, tra i quali la Rivista OMNIA MAGAZINE (Memoria e Alzheimer: il focus della settimana dedicata al cervello) e l’intervista a P. Alberto Carrara, LC su ENPLEINAIRNEWS (Memoria e Alzehimer).
Qui potete leggere le sintesi del simposio Memoria e Alzheimer:Rome's Brain Awareness Week 2012-2014

Gli altri appuntamenti della Settimana del Cervello che abbiamo seguito  sono stati:
Dal cervello alla coscienza: seminario alla Sala del Senato
Chi sei? Antropologia, bioetica e neuroscienze a Padova, conferenza dell’amico e membro del GdN, Prof. Massimo Gandolfini.

MEMORIA E ALZHEIMER
Sempre sul tema della memoria e dell’Alzheimer, interessanti sono certamente i seguenti post: 1)  Dimenticare è indispensabile alla nostra plasticità cerebrale! che analizza i processi di memorizzazione e di oblio partendo da un recentissimo studio scientifico. 2) Alzheimer e insonnia: ecco il legame! Uno degli ultimissimi studi d’avanguardia nel settore di questa patologia ancora prima di una soluzione terapeutica, riguarda il legame tra la patologia neurodegenerativa di Alzheimer e l’insonnia. 3) Memoria e Alzheimer: stato dell’arte  4) Pochi neuroni codificano le nostre memorie! riporta lo studio sui cambiamenti cerebrali a livello di mappaggio di singoli neuroni involucrati nella mediazione e formazione delle memorie sensibili.

BRAINFORUM 2014
Abbiamo voluto dedicare un grande spazio al BRAINFORUM 2014 - 15-16 marzo svoltosi a Milano e organizzato dall’amica Viviana Kasam. Potete leggere due sintesi delle giornate: Appunti dal BrainForum 2014 - sabato 15 e Cervello in poche parole - Appunti dal BrainForum 2014.
L’evento si poteva seguire anche in diretta streaming.

L’AFFASCINANTE TEMATICA DELLA COSCIENZA
Da mettere in evidenza la conferenza Coscienza, tra mente e cervello, dove è stato affrontato uno dei temi più affascinanti delle neuroscienze e della neuroetica:  La “coscienza” tra mente e cervello spiegata da P. Alberto Carrara, LC.
Il mese di maggio ha visto anche la partecipazione di P. Alberto Carrara, LC all’importante presentazione del libro della filosofa Prof.ssa Angela Ales Bello alla Camera dei Deputati. L’incontro intitolato La Fenomenologia nella filosofia contemporanea si  svolto il 21 marzo e potete leggere la sintesi del contributo del prof. Carrara nel post Il senso delle cose e il senso della coscienza.
Infine, l’intervista sulla pagina online dell’agenzia di stampa Zenit Capire cos’è la coscienza.

VIRTUALE O REALE?
Questo mese ci siamo occupati due volte della tematica del mondo virtuale dell’intelligenza artificiale, argomento di cui abbiamo più volte parlato e che stiamo continuando a sviscerare.
Una prima analisi ha riguardato il rapporto tra esseri umani e intelligenza artificiale partendo dal film Her (lei): neuroetica e cinema, dove un uomo in carne ed ossa si “innamora” di Samantha, un sistema di intelligenza artificiale, un programma per computer. Quali le conseguenze? Siamo davvero vicini a uno scenario simile?
Abbiamo poi affrontato la tematica della realtà virtuale e dei videogiochi. Possono essere tecnologie che migliorano l’uomo o devono essere considerati solamente delle perdite di tempo e degli strumenti che ci alienano dalla realtà? Il gioco online espande le nostre vite sociali? A che prezzo?

NEUROARTE e NEUROESTETICA
Joshua Harker: 21st Century Self-Portrait – l’opera di un artista di Chicago che rappresenta un autoritratto dell’artista molto particolare. Una scansione 3D della faccia, una scansione TAC del suo cranio e l’utilizzo della stampa 3D hanno permesso la realizzazione di quest’opera moderna.

NEUROMARKETING e NEUROECONOMIA
NeuroLeaders: le reti neuroali dei leaders è un post che analizza la tematica della NEUROLEADERSHIP, un campo di studi emergenti che collega le conoscenze neuroscientifiche con i campi di sviluppo della leadership, formazione manageriale, gestione del cambiamento, consulenza e coaching.

NEURONEWS
Scannerizzami il volto e ti dirò chi sei! Un lavoro scientifico che presenta un sistema computazionale è in grado di distinguere tra espressioni facciali
Nel post Critica alle critiche sul Neuroimaging viene analizzato un articolo di Martha J. Farah sulle tecniche di neuroimaging funzionale, un metodo di ricerca ormai ampliamente utilizzato per comprendere il cervello e la mente umana. Ma quanti sono le limitazioni, gli abusi e le false deduzioni che i neuroscienziati traggono da queste tecniche?
In occasione della tradizionale Festa del Papà è stato affrontato il tema della differenza sessuale: Educare secondo il proprio cervello: maschile o femminile?

RIVISTE E NEUROETICA
Diverse sono le riviste che trattano direttamente o indirettamente il tema della Neuroetica. Questo mese ve ne presentiamo due molto interessanti:
La Neurobioetica: la persona al centro: presentazione volume della Rivista della Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Regina Apostolorum Studia Bioethica, interamente dedicato alla neuroetica. L’editoriale offre una sintesi della storia della neuroetica e il proprium della neurobioetica.
L’ultimo numero della rivista invece è intitolato: La Bioetica, crocevia tra Fede, Ragione e Scienza.
In due post abbiamo poi preso in considerazione è presentato tutti gli articoli dell’ultima rivista Neuroetics che vuole essere un forum per gli studi interdisciplinari di neuroetica e delle questioni connesse alla scienza della mente. In Neuroethics Volume 7 – Presentazione trovate la sintesi dei primi 5 articoli della rivista, mentre in Presentazione 2 gli ultimi 5 articoli.

NEUROLIBRI: LETTURE INTERESSANTI E CONSIGLIATE
Uno dei libri che consigliamo caldamente agli appassionati di neuroetica e a tutti coloro che vogliono approfondire la tematica e capire anche alcune delle tematiche più appassionanti del dibattito odierno è Neurofobia: questo mese potete leggere la terza analisi che abbiamo fatto su questo libro.
Altro libro di cui ci siamo occupati questo mese è Minds, Brains, and Law: Oxford University Press. Una lettura che si inserisce pienamente nel dibattito neuroetico e neurobioetico e che analizza i fondamenti concettuali del diritto e delle neuroscienze, addentrandosi e sviscerando la tematica del neurodiritto o neurolaw.

NEUROCALENDARIO: GLI APPUNTAMENTI DA SEGNARE IN AGENDA
Infine, vi ricordiamo l’appuntamento con la Neuroetica a Padova: ecco il programma di maggio: la sesta edizione del Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e il primo Congresso della Società Italiana di Neuroetica (SINe).
it → en
Mind map on neuroethics Richard Carrara

Nessun commento:

Posta un commento