venerdì 29 aprile 2016

Trapianto di testa = nuova persona?


di Alberto Carrara, LC
Coordinatore del Gruppo di Neurobioetica (GdN)

Sull’ultimo numero della rivista Neuroethics è stato pubblicato un interessante articolo dedicato ad una delle frontiere più dibattute (almeno al momento) della ricerca neuroscientifica che affonda le sue implicazioni e ricadute tanto nella filosofia (per le implicazioni riguardo all’identità personale, al valore e significato della corporeità,...), come nell’ambito socio-economico e giuridico, ma anche nella cinematografica e che ha reso possibile scenari trans- e post-umanistici. Mi riferisco al cosiddetto “trapianto di testa” (Head Transplant) o più precisamente conosciuto a livello scientifico e tecnico come trapianto di una parte consistente del corpo da un donatore a un ricevente.

Assya Pascalev, Mario Pascalev e l’amico e collega James Giordano firmano un pezzo intitolato Head Transplants, Personal Identity and Neuroethics (Neuroethics 9/1, April 2016, pp 15-22) nel quale, muovendo dalla possibilità teorica di un presunto “trapianto di testa” avanzata e programmata per il 2017 in Cina dal neurochirurgo italiano Sergio Canavero (che riprende gli studi degli anno ‘50, tanto del russo Vladimir Demikov, come gli approfondimenti e la tecnologia del dottor Robert White degli anni ’70), affrontano la spinosa ed affascinante questione neurobioetica relativa all’identità personale.

mercoledì 27 aprile 2016

L'ultimo numero di Neuroethics

Uscito da poco l'ultimo numero della rivista Neuroethics di aprile 2016, volume 9, numero 1. Interessantissimi gli articoli, da non perde. Alcuni saranno commentati nei prossimi giorni su questo blog. Per informazioni sull'indice della rivista edita da Springer, cliccare QUI

giovedì 21 aprile 2016

Neuroscienze e interconnessione dei saperi

Il prossimo seminario di studi del GdN, Gruppo di Neurobioetica, sarà dedicato ad una tematica molto cara: quella delle neuroscienze e della neurobioetica e l’interconnessione dei saperi. Gli ospiti sono due professionisti nel settore: Daniela Del Gaudio e Nicola D’Onghia, autori del recente volume intitolato “Neuroscienze e interconnessione dei saperi. La persona: relazione di anima e corpo” (Laterza, Bari 2015) che sarà il tema centrale del nostro prossimo seminario del 22 aprile. Maggiori informazioni cliccando QUI.

venerdì 15 aprile 2016

Il futuro prossimo della Neuroetica e della Filosofia delle Neuroscienze

“Il futuro prossimo della Neuroetica e della Filosofia delle Neuroscienze”. Questo il titolo scelto per il convegno di Neuroetica che si svolgerà a Cassino, domani, sabato 16 aprile, presso la Sala Degli Abati, a partire dalle ore 10.00 e organizzato dalla SINe, la Società Italiana di Neuroetica e Filosofia delle Neuroscienze. Ad intervenire: Michela Balconi (Univ. Bocconi, Milano), Matteo Cerri(Univ. Bologna), Paolo Pecere (Univ. Cassino), Andrea Lavazza (Univ. Arezzo) e Alberto Oliverio neurobiologo di fama internazionale. Saranno affrontati alcuni temi di grande rilevanza  e innovatività: le malattie degenerative e l’identità, il ruolo delle emozioni e della cognizione nelle scelte economiche, il potenziamento cognitivo, la coscienza, l’uso della ibernazione. Di seguito il programma...

Neural Bypass: the new frontier of trans-humanism

Two days ago Nature published an open access summary dealing with "neural bypass", a new frontier of brain prosthetics. Linda Geddes (13 April 2016) titled: First paralysed person to be 'reanimated' offers neuroscience insights. Technique moves man's arm by decoding his thoughts and electrically stimulating his own muscles. This summary referes to Bouton C.E. et al. letter to Nature "Restoring cortical control offunctional movement in a human with quadriplegia published online on the same day. "Ian Burkhart can make isolated finger movements and perform six different wrist and hand motions.

mercoledì 13 aprile 2016

Criminal, oggi al cinema

di Alberto Carrara, L.C.
Coordinatore del GdN, Gruppo di Neurobioetica

Esce quest’oggi nelle sale cinematografiche italiane, l’ultimo “neuro-film” d’azione interpretato dal grande Kevin Costner. Criminal segue per certi versi il recente Selfless. Entrambi hanno al centro le neuroscienze (o per lo meno, una visione pseudo-neuroscientifica) e propongono una visione antropologica “cartesiana”.
La trama è abbastanza semplice e si situa sulla scia dei progetti trans e post-umanistici contemporanei alla “2045 Immortality Project” di Dmitry Itskov:

L’agente della CIA Bill Pope viene ucciso e porta con sé nella tomba dei segreti fondamentali per salvare il mondo da un potenziale attacco terroristico. 

lunedì 11 aprile 2016

Coscienza tra mente e cervello, domani all'APRA

Domani, martedì 12 aprile al Master in Scienza e Fede dell'Ateneo Regina Apostolorum a Roma, il prof. P. Alberto Carrara, L.C. impartirà una lezione-viaggio nei meandri della "coscienza" tra mente e cervello.

Neurogenderings: is brain sexed?

Margaret M. McCarthy introduces the special issue of Philosophical Transactions B of the Royal Society (February 2016) with her work titled Multifaceted Origins of Sex Differences in the Brain. This special issue is a combination of original research reports, expert reviews and opinion pieces. The goal is to provide in one place as many different perspectives on the question of brain sex differences as can be reasonably achieved, so that the interested reader can reach their own conclusions. Studies of sex differences in the brain range from reductionistic cell and molecular analyses in animal models to functional imaging in awake human subjects, with many other levels in between. Read more HERE...

giovedì 7 aprile 2016

Post-humano, un interesante video

Un interesante video que en 11 minutos nos presenta algunas etapas del post y trans-humanismo de hoy. Se llama: Post-Humano: Así es como nos venderán el Transhumanismo...

domenica 3 aprile 2016

Neuroscience: Ethics and Law. LUMSA, 4th April

“Neuroscience: Ethics and Law” event to feature Chair Fellows and Interreligious Round Table on April 4. On Monday April 4, the Department of Jurisprudence will host a morning of study dedicated to “Neuroscience: Ethics and Law” at Libera Università Maria Ss. Assunta (LUMSA). The event will feature presentations from both UNESCO Chair Director Alberto García and UNESCO Chair Fellow Alberto Carrara. Read more on the UNESCO Chair official web site HERE...

sabato 2 aprile 2016

UPAEP 2016 - La persona en la era del post-humanismo

Del 14 al 18 de marzo, el coordinador del GdN, Grupo Italiano de Investigación en Neurobioética y Fellow de la Catedra en Bioética y Derechos Humanos de la UNESCO en Roma, el Prof. Dr. Alberto Carrara, LC, ha impartido un curso intensivo a estudiantes de distintas facultades de la Popular Autónoma del Estado de Puebla (UPAEP) en México.
El curso intensivo, que fue intitulado: La persona en la era del post-humanismo: tecnología y neurociencias en el marco de la neurobioética, además de estar acreditado por la DANA Foundation dentro de la Semana Mundial del Cerebro, la prestigiosa BRAIN AWARENESS WEEK 2016, se colocaba en la Cátedra en la Semana de la Bioética dirigida a alumnos de la Facultad de Medicina que en aquel momento estarán cursando la Asignatura de Bioética.