giovedì 9 giugno 2016

Robot e arte, esplorando una stravagante simbiosi

di Alberto Carrara, LC
Coordinatore del Gruppo di Neurobioetica

Robot e arte, esplorando una stravagante simbiosi, mia traduzione dell’appena sfornato volume di ben 456 pagine (218 illustrazioni) della Springer Robots and Art. Exploring an Unlikely Symbiosis edito dall’esperto in robotica Damith Herath, dallo studioso di teatro e fonetica Christian Kroos e dall’artista Stelarc, quest’ultimo particolarmente attivo nell’integrare nelle sue opere d’arte protesi, strutture robotiche, immagini mediche, biotecnologiche e informatiche (tratte da Internet). Il volume, il primo compendio nel suo genere, si snoda in 7 sezioni (o parti) sviluppate in 21 capitoli, ed offre alla comunità scientifica una visione approfondita della cosiddetta “arte robotica” o robotic art attraverso un approccio interdisciplinare che va dall’ingegneria alla robotica, dalle neuroscienze all’arte, interpellando il lettore sui benefici e i rischi, sulle questioni etiche e sulle conseguenze sociali della sempre più frequente interazione ed integrazione dei robot a noi esseri umani. Maggiori informazioni cliccando qui

Nessun commento:

Posta un commento