lunedì 4 luglio 2016

La Neurobioetica, ieri, oggi e domani

di Alberto Carrara, L.C.
Coordinatore del GdN

Si è svolto venerdì 24 giugno l'incontro programmatico del GdN, il Gruppo di ricerca in Neurobioetica dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (APRA) di Roma che il prossimo anno (2017) festeggerà ben 8 anni di attività. "La Neurobioetica: ieri, oggi e domani" è stato il lemma proposto per riflettere e pianificare il nuovo anno accademico 2016-2017 che vedrà un'importante e significativo anniversario: i 15 anni della neuroetica stessa! In effetti, nel maggio del prossimo anno, ricordando l'incontro di San Francisco promosso dalla DANA Foundation nel 2002, si celebreranno i 15 anni dalla "nascita canonica" di questo settore emergente della riflessione interdisciplinare sulle neuroscienze-neurotecnologie, sulle relative applicazioni all'essere umano e sulle interpretazioni a 360 gradi.

A mo di promemoria, segnalo soltanto alcune delle pubblicazioni del GdN sulla rivista Studia Bioethica: Neurobioetica (2011); La coscienza tra mente e cervello (2012); Neurobioetica: la persona al centro della neuroscienza, l’etica, il diritto e la società (2013); La Bioetica, crocevia tra fede, ragione e scienza (2013); e l'ultimo e recente numero monografico intitolato: Cervello, economia e memoria: la persona umana nella riflessione neurobioetica (2016). 

A novembre (dal 14 al 16), la Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani (di cui il GdN è uno dei gruppi di ricerca) ha organizzato a Houston il 5° Workshop Internazionale sulla Neurogenomica.

Nessun commento:

Posta un commento