domenica 14 gennaio 2018

Ha un sesso il cervello? Neuroscienziati, medici, avvocati, filosofi e bioeticisti a confronto

Genova, Palazzo Tursi, giovedì 11 gennaio 2018, 17:30-20:00. Pienone alla tavola rotonda di neuroscienze organizzata dalla FIDAPA, la Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari (sezione Genova e sezione Savona). Un pomeriggio fitto di interventi e ricco di spinti di riflessione su una tematica non certo facile: Il cervello di uomini e di donne esiste davvero? Se esistono, funzionano diversamente? Esistono differenze strutturali e funzionali nel cervello maschile e femminile? Oppure è da ritenersi “unisex” o “intersex” o, come sostiene la psicologa Daphna Joel, “mosaic”? Da tempo, scienziati, accademici, sociologi, psicologi, femministe, si interrogano sull’argomento. 

In questa nuova tavola rotonda di neuroscienze 2018, il prof. Alberto Carrara, L.C. ha presentato a Genova lo stato dell’arte, dialogando criticamente con le recentissime teorie neuroscientifiche e filosofiche al riguardo. Il prof. Carrara, muovendo dal celebre libro di divulgazione Le donne vengono da Venere e gli uomini vengono da Marte di John Gray (originale del 1992 Women are from Venus and men are from Mars) che ha suscitato non poche accuse di fomentare stereotipi di genere non inclusivi, ha dialogato con la contemporanea ipotesi del cosiddetto “cervello a mosaico”, tesi sviluppata dalla psicologa israeliana Daphna Joel sin da un suo celebre articolo target del 2015. 
Il neurobioeticista Carrara ha messo in evidenza i punti di valore e le numerose criticità, sia a livello metodologico e neuroscientifico, come concettuali e filosofiche, sorte dalla pubblicazione della Joel sul mosaic brain

La medicina di genere, realtà di valore all’interno della prassi clinica, si fonda sull’oggettività delle numerose differenze tra i due sessi: femminile e maschile, anche a livello strutturale e funzionale cerebrale.
Dopo l’intervento principale del prof. Carrara, hanno preso la parola importanti figure del mondo del diritto, della medicina, della filosofia e della bioetica, tra cui l’avvocata Raffaella Femia, Past President Fidapa BPW Italy Sezione Savona; la ginecologa dott.ssa Rossana Sarli e la Fondatrice dell’Istituto Italiano di Bioetica, la prof.ssa Luisella Battaglia. Ha presentato e moderato l’evento la bioeticista messicana Lourdes Velázquez Agazzi.
Sono state presenti: Caterina Mazzella, Presidente Nazionale Fidapa BPW Italy; Giuseppina Bombaci, Regional Coordinator BPW Europe e Past President Nazionale Fidapa BPW Italy; Grazia Mura, Distretto Nord Ovest Fidapa BPW Italy; Adelina Vassallo, Presidente Fidapa BPW Italy Sezione Genova; Marcella Desalvo, Presidente Fidapa BPW Italy Sezione Savona; e Marinella Accinelli, Past President Fidapa BPW Italy Sezione Genova.

Il prof. Carrara, coordinatore del GdN, Gruppo di ricerca interdisciplinare in Neurobioetica dell’APRA (Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma), ringrazia Marinella Accinelli, ideatrice e mente dell’evento. 

Nessun commento:

Posta un commento