martedì 11 dicembre 2018

Roboetica: ibridazione e umanizzazione della tecnologia riabilitativa. Sintesi del seminario GdN


Corso di Perfezionamento in “Neurobioetica e Roboetica”. Gruppo di Ricerca interdisciplinare in Neurobioetica, sintesi dell’incontro del 23 novembre 2018 intitolato: Roboetica: ibridazione e umanizzazione della tecnologia riabilitativa

di Giulia Bovassi. Abstract. Luciano Bissolotti, medico e specialista in riabilitazione, responsabile del servizio di recupero e rieducazione funzionale della Domus Salutis di Brescia, ha agganciato il tema dell’umanizzazione della tecnica al valore terapeutico-riabilitativo della robotica, innestato nell’interrogativo etico fuoriuscito dal mutamento relazionale che, necessariamente, la nuova tecnologia oggi determina.

sabato 8 dicembre 2018

Lecturer: Prof. Stefano Mazzoleni from The BioRobotics Institute of Sant’Anna School of Advanced Studies, Pisa


From the UNESCO Chair in Bioethics and Human Rights' official web page. By Giulia Bovassi – Gruppo di Ricerca interdisciplinare in Neurobioetica (GdN), Masterclass in “Neurobioethics and Roboethics”, 2nd edition, 1st lesson. Lecturer: Prof. Stefano Mazzoleni from The BioRobotics Institute of Sant’Anna School of Advanced Studies, Pisa.

Abstract. The second Masterclass in Neurobioethics “Neurobioethics and Roboethics”, which will be focused this year upon the proposals coming from robotics. 

Robotics is a large branch of study in continuous and rapid development, not only from the industrial perspective, but also from the medical, family and private ones. Man-machine hybridization has already come about, occupies numerous daily spaces, and raises the ethical and existential questions about what we have to say about this new identity.
GdN, in partnership with the UNESCO Chair in Bioethics and Human Rights and the Science and Faith Institute, hosted in the prestigious academic headquarters of the Pontifical Athenaeum Regina Apostolorum, ... Read more here

martedì 4 dicembre 2018

Neuroestetica al corso di Elementi di Neurobioetica del Master in Scienza e Fede

Mercoledì 28 novembre, la dott.ssa Maria Addolorata Mangione, coordinatrice di sottogruppi di ricerca del GdN, gruppo di neurobioetica, dedicati alla metodologia in neurobioetica e alla neuroestetica, ha impartito, agli studenti del corso di Elementi in Neurobioetica del Master in Scienza e Fede e della Facoltà di Filosofia dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum a Roma, una lezione su 'Introduzione alla neuroestetica'.

Prossimi appuntamenti al corso. Domani, mercoledì 5 dicembre, e il 12 dicembre, ore 15:30-17, la dott.ssa Maria Paola Brugnoli interverrà su coscienza e stati meditativi tra neuroscienze, clinica e spiritualità. 

Femminicidio e cyberbullismo all'APRA

Sabato 24 novembre, all'interno del Master in Consulenza filosofica ed antropologia esistenziale dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum - Università Europea di Roma, le due avvocatesse, Tania ed Emanuela Cerasella, membri del GdN, gruppo di ricerca in neurobioetica, hanno illustrato la genesi ed i risvolti giuridici del femminicidio e del fenomeno del cosiddetto cyberbullismo. 
La dott.ssa Emanuela Cerasella coordina il sottogruppo di studio del GdN dedicato all'emergente settore della neuroetica che è il neurodiritto. 

Prossimi appuntamenti riguardanti le tematiche del neurodiritto: 9 e 16 gennaio 2019 (15:30-17) all'interno del Master in Scienza e Fede, corso di Elementi di Neurobioetica. 

venerdì 30 novembre 2018

Roboetica: ibridazione ed umanizzazione della tecnologia riabilitativa


Venerdì 23 novembre, nell’aula Magna dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma, si è svolta la seconda lezione del corso di perfezionamento in RoboEtica della linea di ricerca del GdN, Gruppo di Neurobioetica, promosso dalla Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e dall’Istituto Scienza e Fede. L’intervento dell’esperto, il medico specialista in medicina riabilitativa, dott. Luciano Bissolotti, della Domus Salutis di Brescia, si è centrato sull’ibridazione umanizzante della tecnologia e robotica riabilitativa, sugli aspetti etici e roboetici della stessa applicazione, non escludendo alcuni cenni a possibili derive in ambito bellico. Nella precedente lezione del 26 ottobre, il prof. Stefano Mazzoleni dell’Istituto di BioRobotica, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa, aveva presentato lo stato dell’arte in ambito di robotica e intelligenza artificiale. Prossimo appuntamento del corso, 14 dicembre, ore 17:00.

Una settimana con Stephen M. Stahl: giovedì 22 novembre

Si è svolto Roma, il 22 novembre, presso l'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (via degli Aldobrandeschi, 190) il convegno internazionale di psicofarmacologia: Masterclass of Psychopharmacology che ha visto la partecipazione di Stephen M. Stahl, considerato uno dei massimi esperti di farmacologia al mondo.

Organizzato da Fondazione BRF e GdN, il programma della giornata ha previsto la partecipazione (in ordine di coinvolgimento) di Donatella Marazziti, Armando Piccinni, Francesco Valeriani, Marco Riva, Filippo Drago, Alberto Carrara, Gregor Hasler, Andrea Fagiolini, Antonio Tundo. 

Questo convegno, il primo nel suo genere, ma che non vorrà restare l’unico (si prevede una continuità ed un’estensione per il prossimo 2019), rappresenta un evento scientifico di grande rilievo nel corso del quale sono stati dibattuti alcuni dei temi più attuali, sia di ricerca di base che clinica, nel campo della psicofarmacologia e della pratica clinica. 

martedì 27 novembre 2018

Una settimana con Stephen M. Stahl: mercoledì 21 novembre

Nella mattinata di mercoledì 21 novembre, il professor Stephen M. Stahl, uno dei più noti psichiatri e farmacologi al mondo, invitato in Italia dalla Fondazione BRF ed ospitato negli eventi a Roma in collaborazione con il GdN, Gruppo di ricerca in Neurobioetica coordinato dal prof. P. Alberto Carrara, ha incontrato il Santo Padre Francesco. In occasione dell'udienza generale di mercoledì scorso, memoria liturgica della presentazione di Maria, al termine della celebrazione, il Papa Francesco ha salutato alcuni ospiti, tra i quali il professor Stahl e la moglie. Nella breve conversazione, il luminare di San Diego e della Cambridge University, ha raccontato a Papa Francesco della sua missione di medico in favore di migliaia di persone affette da gravi disturbi psichici. Il Papa, ringraziando per la visita e per il lavoro svolto, ha detto al professor Stahl che le malattie psichiche sono le peggiori. 

Nel pomeriggio, dalle 15 alle 18:30, presso la nuova aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati in via di Campo Marzio 74, il professor Stahl ha impartito una lectio magistralis sul futuro della psichiatria. Il dottor Stahl è autore di 56 libri, alcuni tradotti in ben 11 lingue, e oltre 600 articoli scientifici, è attualmente il direttore della rivista CNS Spectrum della Cambridge University ed è noto nel mondo farmacologico per il suo Stahl's Essential Psychopharmacology. Visita il sito Stahl Online e il NEI, Neuroscience Education Institute, con il relativo canale YouTube!


sabato 24 novembre 2018

22 Novembre Stephen M. Stahl all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

Comunicato stampa APRA. Roma 19-24 Novembre – Stephen M. Stahl, il massimo farmacologo al mondo arriva in Italia per un ciclo di incontri che coinvolgeranno esperti internazionali. Il 22 novembre dalle 8,30 alle 17.30 come da programma allegato, il professore  terrà un convegno presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.
Il convegno rappresenta un evento scientifico di grande rilievo nel corso del quale saranno dibattuti alcuni dei temi più attuali, sia di ricerca di base che clinica, nel campo della psicofarmacologia e della pratica clinica. Psicofarmacologi e psichiatri di fama mondiale, attraverso una revisione critica dei loro settori di indagine, offriranno la possibilità ai partecipanti di gettare uno sguardo verso il futuro della ricerca.
La durata complessiva del corso è di 7 ore e rilascerà ECM 4.9. I posti disponibili sono 200. È necessario compilare il forum online e la scheda di iscrizione cliccando  (http://www.fondazionebrf.org/it/masterclass-of-psychopharmacology-con-stephen-m-stahl-a-roma-il-22-novembree accedendo alla piattaforma apposita.
Promotore di questo prestigioso incontro per l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum è il Prof. P. Alberto Carrara, L.C. Coordinatore del GdN  ( http://neurobioetica.blogspot.it http://acarrara.blogspot.it/ ). La prossima settimana tutti gli album fotografici!

sabato 17 novembre 2018

Stephen M. Stahl a Roma: lectio magistralis alla Camera sul futuro della psichiatria

Mercoledì 21 novembre, ore 15:00 presso l’Aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati (via di Campo Marzio 74, Roma), uno dei più importanti psichiatri e farmacologi al mondo, Stephen M. Stahl impartirà una lectio magistralis sul futuro della psichiatria: The Future of Psychiatry: How Precision Medicine Will Personalize the Selection of a Treatment for Each Individual. 

Interverrà l’on. Beatrice Lorenzin. Il programma è disponibile cliccando qui

I posti sono limitati. Chi fosse interessato a partecipare a questo evento è pregato di scrivere a questo indirizzo carraraneuroblog@gmail.com indicando nome e cognome ai fini della registrazione presso le strutture della Camera.

Stephen M. Stahl, uno tra i più importanti farmacologi al mondo, arriva in Italia

Stephen M. Stahl

Dal 19 al 23 novembre arriva in Italia Stephen M. Stahl, il più importante farmacologo al mondo. Il Prof. Stahl, ospite della Fondazione BRF Onlus - Istituto per la ricerca in psichiatria e neuroscienze che festeggia i suoi 3 anni - sarà protagonista di una settimana di fitti eventi fra Lucca, Roma e Marsala.
Chi è Stephen M. Stahl? Illustre psichiatra e farmacologo ben noto alla comunità scientifica mondiale, ha dedicato la sua vita alla ricerca scientifica nel campo della Psichiatria, della Farmacologia e delle Neuroscienze. 

Stahl ha percorso una brillante carriera universitaria e ricoperto prestigiosi incarichi di docenza presso la Stanford University, l’University of California (Los Angeles), l’Institute  of Psychiatry (Londra) e l’Institute of Neurology (Londra), divenendo uno tra i più autorevoli esperti al mondo nella ricerca psicofarmacologica. Famosa la sua piattaforma alla Cambridge University.

Ecco, in breve, gli appuntamenti.

L’interazione uomo-robot: sintesi della prima lezione del corso di roboetica del GdN

Roma, APRA, 26 ottobre 2018. Prima lezione del secondo Corso di Perfezionamento in “Neurobioetica e Roboetica”. Relatore Prof. Stefano Mazzoleni, dell’Istituto di BioRobotica, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa

Abstract. Avviato con grande successo il secondo Corso di Perfezionamento in Neurobioetica “Neurobioetica e roboetica”, quest’anno dedicato alle proposte provenienti dalla robotica, ampio settore in continuo e rapido sviluppo non solo industriale, anche medico, familiare, privato. 

Proprio la consapevolezza che l’ibridazione uomo-macchina non consiste più in un processo in divenire, ma è già attualizzato, insediato in numerosissimi spazi quotidiani, si fa quantomeno indispensabile la domanda etica ed esistenziale su che cosa avremo da dire di questa nuova identità.

sabato 27 ottobre 2018

Neurobioetica e roboetica: video della prima lezione sullo stato dell'arte in robotica


Ieri, venerdì 26 ottobre, all'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma, ad affrontare lo stato dell’arte in ambito di robotica e intelligenza artificiale, alla prima lezione del secondo corso in neurobioetica dedicato alla roboetica, è stato il prof. Stefano Mazzoleni dell’Istituto di BioRobotica, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa, all’interno dalla quale, oltre all’attività docente, è Coordinatore del Laboratorio di Bioingegneria della Riabilitazione. Prossimo appuntamento del corso, 23 novembre, ore 17:00.

lunedì 22 ottobre 2018

L'interazione uomo-macchina: robot e AI possono migliorare la nostra qualità di vita?


L’interazione uomo-macchina: possono robot e intelligenza artificiale contribuire a migliorare la nostra qualità di vita, in particolare, la qualità di vita di persone con disabilità? Se ne discuterà venerdì 26 ottobre dalle 17 alle 19:00 all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma (aula Tesi, 1° piano) in occasione della prima lezione del secondo corso di perfezionamento in neurobioetica ‘Neurobioetica e Roboetica’ dell’Istituto di Bioetica e Diritti Umani (Facoltà di Bioetica), in collaborazione con la Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e l’Istituto Scienza e Fede.

Ad affrontare lo stato dell’arte in ambito di robotica e intelligenza artificiale sarà un esperto: il prof. Stefano Mazzoleni dell’Istituto di BioRobotica, Scuola Universitaria Superiore Sant’Anna di Pisa, all’interno dalla quale, oltre all’attività docente, è Coordinatore del Laboratorio di Bioingegneria della Riabilitazione. Potete approfondire alcuni cenni relativi alla formazione e all’attività del professor Mazzoleni dal suo profilo istituzionale cliccando qui.

sabato 20 ottobre 2018

La neurobioetica al Master in Consulenza filosofica e Antropologia esistenziale APRA/UER

Oggi, lungo tutta la giornata, il professor P. Alberto Carrara, coordinatore del GdN, gruppo interdisciplinare di ricerca in neurobioetica, esporrà agli studenti della decima edizione del Master in Consulenza filosofica e Antropologia esistenziale 2019, un'ampia introduzione alla neuroetica, al suo contesto, alla sua storia, ad alcuni dei principali autori e modelli. 

Segui la presentazione PREZI CARRARA NeuroeticaLa Facoltà di Filosofia dell’Ateneo PontificioRegina Apostolorum, in collaborazione con l’Istituto di Filosofia e di Antropologia Clinica Esistenziale, Consulenza Ricerca e Formazione (IFACEcrf), ha attivato per il decimo anno consecutivo il corso di Master di primo livello in Consulenza Filosofica ed Antropologia Esistenziale


venerdì 19 ottobre 2018

Elementi di neurobioetica, introduzione al corso 2018/2019

Mercoledì 17 ottobre è partita la nuova edizione biennale del corso ISFO1004 Elementi di neurobioetica (1s, 3 ECTS) all'interno del Master in Scienza e Fede dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma. 
Diretto dal Prof. P. Alberto Carrara L.C., il corso avrà importanti collaboratori, nello specifico, i coordinatori dei sottogruppi di ricerca e studio del GdN, Gruppo di Neurobioetica ed alcuni tra i suoi oltre 300 membri. Nell'introduzione, il professor Carrara ha presentato la genesi e le principali attività svolte dal GdN durante i 10 anni dalla sua nascita, il 20 marzo 2009; successivamente ha mostrato agli studenti in sede e a quelli in streaming i più importanti 'manuali' di neuroetica, tutti in lingua inglese, dall'anno 2002 sino al 2018. Segui la presentazione PREZI CARRARA Neuroetica.
Si è svolta poi l'introduzione al programma del corso. Il docente è entrato nel merito dell'argomento iniziando a presentare il contesto odierno 'neurocentrico', la sua storia ed alcuni esempi emblematici. L'introduzione continuerà la prossima settimana, mercoledì 24 ottobre. 
Il corso si svolge tutti i mercoledì pomeriggio del primo semestre a partire dal 17/10, dalle 15:30 alle 17:15 in aula Magna (secondo piano dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum). Info

martedì 16 ottobre 2018

Elementi di neurobioetica 2018/2019


Riprende domani, mercoledì 17 ottobre, la nuova edizione biennale del corso ISFO1004 Elementi di neurobioetica (1s, 3 ECTS) all'interno del Master in Scienza e Fede dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma. Diretto dal Prof. P. Alberto Carrara L.C., il corso avrà importanti collaboratori, nello specifico, i coordinatori dei sottogruppi di ricerca e studio del GdN, Gruppo di Neurobioetica. Il corso si svolgerà i mercoledì pomeriggio del primo semestre a partire dal 17/10, dalle 15:30 alle 17:15, aula Magna. Gli argomenti che verranno affrontati sono: 
1. Introduzione: neurocentrismo, neuromania e neurofobia; 2. La Neuroetica e la Neurobioetica; 3. Una panoramica sul sistema nervoso e sul cervello umano: la rivoluzione delle neuroscienze; 4. Neurobioetica della coscienza umana: dalle basi neurobiologiche, dalla clinica e dalla diagnostica per immagini, alla stratificazione della coscienza nella persona umana; 

5. Neurobioetica della libertà: libero arbitrio, comportamento morale e responsabilità personale dinnanzi alle neuroscienze. 6. Neurobioetica del “trascendente”: neuroteologia, spiritualità e cervello umano; 7. Neurobioetica delle dipendenze: il sistema della gratificazione, le sue alterazioni, le diverse dipendenze; 8. La “ricostruzione cognitiva” o Cognitive Reconstructuring; 9. Il DPTS o Disturbo Post-Traumatico da Stress: prospettive e limiti; 10. La Neurobioetica dell’arte: la Neuroestetica; 11. La neurobiologia dell’attaccamento; 12. La Neurobioetica dell’economia: la Neuroeconomia e il Neuromarketing; 13. La Neurobioetica del diritto: il Neurodiritto; 14. Per un’antropologia realista della neurobioetica.

sabato 13 ottobre 2018

Libertad, Responsabilidad y Neurociencias - Aspectos Filosóficos


Hoy, en el 1er DIPLOMADO INTERDISCIPLINARIO DE NEUROÉTICA (DIN 2018) organizado por BINCA, módulo 2.2.A. Libertad, Responsabilidad y Neurociencias, el Prof. P. Alberto Carrara, LC ha planteado los aspectos filosóficos y la neuroética del libre albedrio. 

A.   INTRODUCCIÓN

         Objetivos:
1.     Plantear fenomenológicamente, es decir, a partir de nuestra experiencia, la cuestión de la libertad humana y su relación con la responsabilidad
2.     Considerar algunos de los aspectos negativos y positivos de las modernas neurotecnología con respeto a la libertad

3.     Comprender, de una manera sintetica, los rasgos principales de la neurobiología del libre albedrío y sus limitaciones
4.     Definir qué es propriamente la libertad en la elección a través de una estratificación multidimensional de la conciencia-libre-responsable

lunedì 8 ottobre 2018

Filosofia dell'uomo. La persona tra neuroscienze e filosofia

La scorsa settimana è ripreso il corso prescritto di antropologia filosofica I, filosofia dell'uomo I, presso la Facoltà di Filosofia dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma. Quest'anno 2018/2019, come per il trascorso 2014/2015, il corso viene impartito dal prof. P. Alberto Carrara, L.C. Di seguito la descrizione del corso e i principali dati significativi per gli studenti iscritti. Link alla presentazione PREZI cliccando introduzione

venerdì 5 ottobre 2018

Roboetica. Robotica per la riabilitazione e l’assistenza: la centralità della persona con disabilità dalla ricerca alla pratica clinica – 2


Pisa diventa la capitale dei robot! Lunedì 1 ottobre (9:30-18:00) presso la Tenso-Struttura degli Arsenali Repubblicani a Pisa, all’interno del Festival Internazionale della Robotica 2018, si è svolta la giornata all’insegna della ‘robotica per la riabilitazione e l’assistenza: la centralità della persona con disabilità dalla ricerca alla pratica clinica’ organizzata da Stefano Mazzoleni, PhD (Istituto di Biorobotica, Scuola Superiore Sant’Anna; Coordinatore, Laboratorio di Bioingegneria della Riabilitazione). Nella seconda parte della mattinata si sono tenuti due dibattiti pubblici condotti da Daniel Della Seta, autore e conduttore, Radio Rai.

Iprimo si è focalizzato sui risultati della ricerca scientifica sulla pratica clinica, sulle politiche sanitarie e sul trasferimento tecnologico in termini di miglioramento della qualità di vita delle persone con danni motori e cognitivi a seguito di malattie neurologiche. Sono intervenuti:

Roboetica. Robotica per la riabilitazione e l’assistenza: la centralità della persona con disabilità dalla ricerca alla pratica clinica – 1


Pisa diventa la capitale dei robot! Lunedì 1 ottobre (9:30-18:00) presso la Tenso-Struttura degli Arsenali Repubblicani a Pisa, all’interno del Festival Internazionale della Robotica 2018, si è svolta la giornata all’insegna della ‘robotica per la riabilitazione e l’assistenza: la centralità della persona con disabilità dallaricerca alla pratica clinica’ organizzata da Stefano Mazzoleni, PhD (Istituto di Biorobotica, Scuola Superiore Sant’Anna; Coordinatore, Laboratorio di Bioingegneria della Riabilitazione).

Stefano Mazzoleni (Istituto di Biorobotica, 
Scuola Superiore Sant’Anna)
‘Una conoscenza approfondita dei meccanismi neurofisiologici che regolano il recupero motorio e cognitivo a seguito di danni neurologici (come ictus e lesioni midollari) ha portato allo sviluppo di strategie riabilitative innovative e strumenti che includono gli elementi chiave del riapprendimento di abilità motorie come ad esempio l’esercizio intensivo che include movimenti ripetitivi orientati ad un obiettivo.

Convegno 'Noi e la tecnologia: come la realtà virtuale plasma il nostro cervello'

Venerdì scorso 29 settembre a Travedona Monate (Varese), in una splendida sala con vista sul lago di Monate, si è svolto il convegno 'Nella luce della mente. Noi e la tecnologia. Come la tecnologia plasma il nostro cervello' organizzato dall'Associazione Agire in Comune. Relatore della serata, il prof. P. Alberto Carrara, L.C., coordinatore del gruppo di ricerca in neurobioetica e docente della Facoltà di Filosofia dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma e dell'Università Europea di Roma, Fellow della Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e Membro corrispondente della Pontificia Accademia per la Vita. 

Ad aprire i lavori, il presidente dell'Associazione Agire in Comune, il sindaco di Travedona Monate Andrea Colombo e diverse autorità politiche italiane e straniere. 
Nella sala gremita, il professor Carrara ha ripercorso la storia dello sviluppo tecnologico, illustrando diversi modelli di interpretazione contemporanea della tecnologia e mettendo in luce i fondamenti antropologici della stessa. 

venerdì 28 settembre 2018

Noi e la tecnologia: come la realtà virtuale plasma il nostro cervello

Domani, sabato 29 settembre alle 17:30, seguici sulla pagina Facebook Neuroscienze e Neuroetica!

Festival Internazionale della Robotica 2018, tra i relatori il professor Carrara

Continua a leggere

Festival Internazionale della Robotica, Pisa, 27 settembre - 3 ottobre

Pisa diventa la capitale dei robot! Partito ieri pomeriggi alle 16:30 con l'inaugurazione ufficiale il Festival Internazionale della Robotica 2018. Leggi l'emozionante programma ricco di dinamiche a 360 gradi: dai simposi, alle conferenze, dalle dimostrazioni con i robot, alle gare, e molto di più. Lunedì 1 ottobre ore (9:30-18:00) una giornata all'insegna della 'robotica per la riabilitazione e l’assistenza: la centralità della persona con disabilità dalla ricerca alla pratica clinica' organizzata da Stefano Mazzoleni, PhD (Istituto di Biorobotica, Scuola Superiore Sant’Anna; Coordinatore, Laboratorio di Bioingegneria della Riabilitazione) nella quale interverranno, in un vero e proprio dialogo interdisciplinare, esperti di diverse discipline scientifiche e umanistiche. Parteciperà ai lavori, oltre ad far parte del comitato scientifico insieme a Stefano Mazzoleni e Maria Chiara Carrozza, il coordinatore del gruppo di ricerca in Neurobioetica, Fellow della Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e Membro della Pontificia Accademia per la Vita (PAV), Alberto Carrara

giovedì 27 settembre 2018

Dal trapianto di testa alla roboetica: introduzione al nuovo avvincente anno del gruppo di ricerca in neurobioetica

Venerdì scorso, 21 settembre sono riprese le attività del gruppo di ricerca in Neurobioetica, il GdN, dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma, in collaborazione con la Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e l'Istituto Scienza e Fede.
L'incontro, moderato dal coordinatore del GdN, prof. P. Alberto Carrara, LC e dal co-coordinatore del sottogruppo sul transumanesimo e il postumanesimo, dott. Claudio Bonito, si è svolto in due parti. 
La prima sessione ha concluso il programma svolto da settembre 2017 a giugno 2018 sull'idea del cosiddetto 'trapianto di testa' (anastomosi cefalo-somatica). 

Un video con la musica Prometheus Ascending dCraig Armstrong, tratto dalla colonna sonora dell'emblematico cortometraggio Victor Frankenstein, ha riassunto l'emozionante anno di ricerca che dagli aspetti neurochirurgici, di neuroscienze cliniche, passando per la psichiatria, la psicologia, la filosofia, la teologia e il diritto, ha voluto riflettere criticamente sulla 'sfida' lanciata sin dal 2013 dal neurochirurgo di origine torinese Sergio Canavero.

mercoledì 26 settembre 2018

Neurobioetica e Roboetica - introduzione

Neurobioetica e Roboetica - introduzione al corso di perfezionamento sulla roboetica. Video trasmesso in diretta streaming il 21 settembre 2018, 17-19:00. Il Gruppo interdisciplinare di ricerca in Neurobioetica (GdN) dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (APRA) di Roma, prendendo le mosse dalle ricerche neuroscientifiche e dalle emergenti applicazioni all'essere umano delle neuro-tecnologie, dedicherà la riflessione, ricerca, pubblicazione e formazione dell’anno 2018-2019 all'approfondimento critico degli scenari emergenti relativi alla progressiva ibridazione uomo-tecnologia. Le sollecitazioni attuali della robotica, dello sviluppo dell’intelligenza artificiale, delle molteplici applicazioni del potenziamento umano, interpellano l’uomo e la donna di oggi chiamati a conoscere per decidere con consapevolezza la direzione da dare al progresso neuro-tecnologico.

Neurobioetica e Roboetica: riunione di coordinazione del GdN

Roma, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum - Università Europea di Roma, venerdì 21 settembre, 14:30-17: si riunisce il gruppo di coordinazione del GdN, gruppo di ricerca in neurobioetica, per pianificare un ricco ed intenso anno 2018/2019 dedicato alle frontiere della robotica, dell'ibridazione uomo-macchina e tutti i relativi risvolti antropologici, etici, psichiatrico/psicologici, giuridici,... clicca qui per maggiori informazioni relative al corso di perfezionamento sulla roboetica.

Coscienza e roboetica alla SISPI di Milano

Milano, 15 settembre, giornata di lezioni del prof. P. Alberto Carrara, coordinatore del GdN e Fellow della Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani presso la S.I.S.P.I.: mattinata sulla coscienza e pomeriggio su ibridazione uomo-macchina/transumanismo/roboetica. Seguici su Facebook Neuroscienze e Neuroetica.

I postumanismi nel contesto della neuroetica attuale


Carrara Alberto (Italia)
Invited Session, WPC2018, Pechino, 14 agosto

Il coordinatore del GdN (Gruppo di Neurobioetica) e Fellow della Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani, prof. P. Alberto Carrara, è intervenuto all’interno della tavola rotonda invitata organizzata dalla vice-presidente della FISP, la Federazione Internazionale delle Società di Filosofia, prof. Ssa Lourdes Velázquez nel contesto del 24esimo Congresso Mondiale di Filosofia, svoltosi dal 12 al 20 agosto a Pechino in Cina.

Riportiamo di seguito una sintesi del contenuto dell’intervento del prof. Carrara.

Il contenuto dell’esposizione intitolata ‘Il postumanismo nel contesto della neuroetica attuale’ aveva una struttura tripartita: (1) dapprima è stato presentato il contesto-premessa alla ‘nascita’ del postumanismo; (2) alla definizione è seguita la messa in luce del fatto che più che di postumanismo al singolare, bisogna oggi parlare di postumanismi al plurale; è stata illustrata una recente classificazione e catalogazione dei diversi postumanismi che, (3) in ultima istanza, interpellano la filosofia dell’uomo, la classica antropologia filosofica e offrono l’opportunità di approfondire, integrare, perfezionare quella realtà multidimensionale e pluristratificata che siamo ciascuno di noi: la donna e l’uomo concreti.