venerdì 10 agosto 2018

Neurobioetica e Roboetica: la nuova edizione 2018/2019 del corso di perfezionamento del GdN


ISTITUTO DI BIOETICA E DIRITTI UMANI
Corso di Perfezionamento in Neurobioetica
NEUROBIOETICA E ROBOETICA - II edizione 2018-2019

LE NEUROSCIENZE CHE AMANO LA PERSONA UMANA

OBIETTIVI E PROGRAMMA
Il Gruppo interdisciplinare di ricerca in Neurobioetica (GdN) dell’Ateneo Pon­tificio Regina Apostolorum (APRA) di Roma, prendendo le mosse dalle ricerche neuroscientifiche e dalle emergenti applicazioni all'essere umano delle neuro-tecnologie, dedicherà la riflessione, ricerca, pubblicazione e formazione dell’anno 2018-2019 all'approfondimento critico degli scenari emergenti relativi alla progressiva ibridazione uomo-tecnologia. Le sollecitazioni attuali della robotica, dello sviluppo dell’intelligenza artificiale, delle molteplici applicazioni del potenziamento umano, interpellano l’uomo e la donna di oggi chiamati a conoscere per decidere con consapevolezza la direzione da dare al progresso neuro-tecnologico.

Posthumanism and Neuroethics at the 24th World Philosophy Congress 2018 in Beijing, China



The 24th World Philosophy Congress (WPC2018) will take place in Beijing from 12 to 20 August. The session n. 46 will concern the themes of posthumanism and neuroethics, it will be chaired by the vice-President of FISP (Fédération Internationale des Sociétés de Philosophie) Lourdes Velázquez, and will be composed by Rector Pedro Barrajón of the Università Europea di Roma, Chair Fellow Alberto Carrara, and Alex Yung Dean of the Faculty of Philosophy at Pontifical Athenaeum Regina Apostolorum (Rome).
“The World Congress of Philosophy is organized every five years by the International Federation of Philosophical Societies (FISP) in collaboration with one of its member societies. The complementary aims of the 2018 Congress include an emphasis on exploring dimensions of the human and inquiring into the challenges facing humanity 

mercoledì 8 agosto 2018

Il Transumanismo: protagonista del dibattito delle idee del Corriere - seconda parte


di Alberto Carrara. Ieri commentavo le prime due pagine dell'inserto domenicale del Corriere della Sera 'La Lettura' n. 347 uscito il 22 luglio scorso che ha dedicato la prima sezione 'Il dibattito delle idee' ad alcuni approfondimenti sul transumanismo e il postumano. Pagina 4 si apre con il profilo in primo piano del tecnoscienziato e futurista Raymond (Ray) Kurzweil (1948), fondatore della Singularity University, il cui costosissimo summit italiano si terrà a Milano i prossimi 2-3 di ottobre. Da New York Massimo Gaggi titola con le parole del direttore della sezione ingegneria di Google: 'La mia sfida all'eternità: cento pastiglie ogni giorno'. Prolungare la vita biologica, ritardarne l'invecchiamento, insomma, sfidare la morte e vivere più a lungo, meglio e, in un futuro, per sempre! Ne è convinto Kurzweil che sin dai 5 anni aspirava a diventare un inventore. 

Ethics and Law in the Life Sciences - Etica e diritto nelle scienze della vita


«Si apre un nuovo respiro culturale nella vita delle nostre diocesi e delle nostre associazioni: la bioetica d’ispirazione personalista» (Elio Card. Sgreccia). Sono  aperte le iscrizioni ai Master di I e II livello che si terranno a Fano (Marche) a partire dal prossimo ottobre. Tali master nascono per volere del Cardinale Elio Sgreccia, pioniere della bioetica e massima personalità in questo ambito scientifico e sono approvati anche dal Santo Padre Francesco. I master rilasceranno titoli civili universitari, riconosciuti a livello europeo grazie alla Università Cattolica di Murcia (UCAM) e rilasciano 50 crediti ECM per svariate professioni (sul sito potrà trovare l’elenco analitico). Visita il sito ufficiale del percorso formativo e scarica qui il programma. Tra i docenti, nell’ambito della neuroetica e neurotecnologie, il prof. P. Alberto Carrara, Coordinatore del GdN, Gruppo di Neurobioetica dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Fellow della Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani e Membro della Pontificia Accademia per la Vita (PAV) e la dott.ssa Maria Addolorata Mangione, membro GdN. Il percorso formativo si rivolge a coloro che tendono a sviluppare competenze nel settore della Bioetica, del Biodiritto e dell’Educazione alla vita e acquisire la preparazione necessaria sia in vista di un’eventuale attività didattica, di consulenza, di ricerca in materia come anche per una propria formazione personale.

martedì 7 agosto 2018

Il Transumanismo: protagonista del dibattito delle idee del Corriere - prima parte

di Alberto Carrara. L'inserto domenicale del Corriere della Sera 'La Lettura' n. 347 uscito il 22 luglio scorso ha dedicato la prima sezione 'Il dibattito delle idee' ad alcuni approfondimenti sul transumanismo e il postumano. 6 pagine, 5 contributi, e in aggiunta, 4 rassegne di libri sul tema. 
Il primo articolo lo firma Chiara Lalli che titola: L'umanità aumentata ed esordisce con una lapidaria affermazione: 'Siamo tutti un po' transumanisti' (p. 2). 

Il grande tema di fondo è quello della tecnologia, dello sviluppo tecnologico, e del suo significato: è qualcosa di naturale o sarà la nuova forza evolutiva che ci permetterà, un giorno, di superare i limiti della nostra biologia e convertirci in una nuova specie? Due sono i sensi che la Lalli attribuisce all'affermazione che tutti oggi siamo un pochino transumani: